Pro Patria, un punto a denti stretti: 1-1 contro la Pianese

Le Noci porta avanti i tigrotti ma i toscani pareggiano nella ripresa. Pareggio in emergenza per i biancoblu

pianese pro patria

Un gol per tempo e pareggio per la Pro Patria in casa della Pianese. 1-1 frutto di un ottimo primo tempo dei tigrotti, che si portano avanti grazie alla bellissima punizione di Le Noci e riescono a concedere poco, controbilanciato da una seconda frazione di gara nella quale il dinamismo dell’attacco toscano ha fatto la differenza. Un altro gol subito da palla inattiva e un finale a denti stretti, nel quale però gli uomini di Javorcic riescono ad aggrapparsi al pareggio. Comunque un buon punto in chiave salvezza, sul campo complicato di Grosseto e in emergenza infortuni.

IL PRIMO TEMPO – Pro Patria che spinge fin dall’inizio sull’acceleratore e al 4’ si porta in vantaggio, grazie ad una punizione perfetta di Le Noci. La Pianese fa la sua partita, muove tanto la palla ma non trova spazi. Al 14’ sempre Le Noci va dalla bandierina e trova una sfortunata traversa con Cason che devia sul legno. Al 19’ invece sono i padroni di casa a rendersi pericolosi, con il colpo di testa di Benedetti che Mangano salva sulla linea. In questa fase gli ospiti provano a controllare e gestire il ritmo della gara, ma la Pianese è agguerrita e al 24’ Udoh entra in area e calcia con il destro, Mangano para sul primo palo e mette in angolo. Al 33’ sempre i bianconeri avanti, con il cross di El Kouakibi per Benedetti che colpisce di testa, questa volta a lato. Poco dopo la Pianese reclama un calcio di rigore per un presunto fallo di mano di Cottarelli, ma il direttore di gara Cavaliere non è di questo avviso e lascia correre. Ultimo sussulto del primo tempo che ha come protagonista Figoli, al 38’, che dopo una respinta della difesa tigrotta calcia da fuori, potente ma sopra la traversa.

LA RIPRESA – I padroni di casa non ci stanno e con il coltello fra i denti cercano il pareggio. Mister Masi cambia volto alla sua squadra inserendo Latte Lath e Pedrelli, aumentano il peso offensivo. La retroguardia biancoblù risponde bene e riesce a chiudere maglie e spazi, cercando di controllare la gara. Al 12’ è proprio il classe 99’ di proprietà dell’Atalanta a colpire di testa senza trovare lo specchio. Poco dopo è ancora Latte Lath a provare di prima su suggerimento di Catanese, con Boffelli che gli sbarra la strada. La Pro di tutta risposta prova a chiudersi ulteriormente, con Brignoli, che torna in campo dopo un lungo infortunio al posto di Cottarelli, e Molinari, che rileva Ghioldi. Poche le occasioni fin qui, la Pianese però si rende molto pericolosa sulle alle inattive: ed è proprio da un calcio d’angolo che i padroni di casa agguantano il pareggio, al 31’. Batte Pedrelli per il primo tentativo di testa di Regoli, ribattuto da Mangano, respinta che finisce contro Dierna, che da due passi non può sbagliare. La Pro regge all’inerzia dei padroni di casa, ricasca nella sfortuna quando si fa male anche Kolaj si fa male pochi minuti dopo il suo ingresso in campo, ma respinge le avanzate toscane. Dopo i 4′ di recupero l’arbitro fischia la fine e la Pro Patria si mette in tasca un punto sudato ma meritato.

U.S. PIANESE – AURORA PRO PATRIA 1919    1 – 1   (0 – 1)

Marcatori: 4′ p.t. Le Noci (PP); 31′ s.t. Dierna (PIA).

U.S. PIANESE (4-3-1-2): 12 Vitali; 7 El Kaouakibi, 5 Dierna, 13 Gagliardi, 4 Cason (1′ s.t. 21 Pedrelli); 19 Regoli, 18 Figoli, 10 Benedetti G. (1′ s.t. 11 Latte Lath); 8 Catanese; 9 Udoh King, 24 Rinaldini (23′ s.t. 17 Manicone). A disposizione: 1 Fontana, 22 Sarini, 3 Seminara, 14 Vavassori, 15 Carannante, 20 Benedetti L., 23 Montaperto, 29 Polvani. All. Masi.

AURORA PRO PATRIA 1919 (3-5-2): 12 Mangano; 5 Molnar, 18 Lombardoni, 3 Boffelli; 20 Cottarelli (23′ s.t. 8 Brignoli), 23 Ghioldi (23′ s.t. 24 Molinari), 14 Bertoni, 15 Galli, 26 Masetti (40′ s.t. 17 Spizzichino); 10 Le Noci (32′ s.t. 27 Kolaj (40′ s.t. 18 Defendi)), 9 Mastroianni. A disposizione: 22 Angelina, 2 Compagnoni, 4 Battistini. All. Javorcic.

ARBITRO: Ermes Fabrizio Cavaliere di Paola (Marco Orlando Ferraioli della Sezione di Nocera Inferiore e Marco Croce della Sezione di Nocera Inferiore).

Angoli: 7 – 1.  Recupero: 2′ p.t. – 4′ s.t. Ammoniti: Boffelli, Molnar, Kolaj (PP); Figoli, Udoh King, Dierna (PIA). Note: Giornata mite e nuvolosa. Terreno di gioco in discrete condizioni. 

di
Pubblicato il 09 febbraio 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore