Crescono ancora i contagi ad Arcisate: ora sono 13

Il sindaco Gianluca Cavalluzzi è ottimista: gran parte dei cittadini contagiati sono in condizioni discrete e per unosdi attende il tampone che confermi la guarigione

Arcisate varie

Anche ieri si sono registrati due nuovi casi di contagio ad Arcisate, che portano il totale a 13 casi.

L’aggiornamento nel video-messaggio con cui quotidianamente il sindaco Gianluca Cavalluzzi si rivolge ai sui concittadini: «Una persona è ricoverata in ospedale in buone condizioni. Un altro concittadino, sempre in buone condizioni, è a casa, isolato e monitorato. In totale, quindi, siamo saliti a tredici casi a cui aggiungere, purtroppo, due deceduti e, per fortuna, un guarito. Per quanto riguarda gli altri undici concittadini colpiti dal coronavirus, uno rimane in condizioni serie ma stabili, mentre gli altri dieci proseguono positivamente la riabilitazione: sei a casa e quattro ancora in ospedale. Un paziente è in attesa dell’esito del tampone di controllo che potrebbe sancire la sua guarigione. Gli altri due concittadini isolati a casa con i sintomi di Coronavirus stanno sempre meglio».

 

di
Pubblicato il 08 aprile 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore