Un ospite della casa di riposo di Viggiù in ospedale per coronavirus

Dopo un dipendente, anche un ospite della Fondazione Madonna della Croce è risultato positivo al Covid-19. La preoccupazione del sindaco

Viggiù - Istituto Madonna della Croce

Una brutta notizia da Viggiù. Questa sera il sindaco Emanuela Quintiglio ha comunicato con grande preoccupazione che un ospite della Fondazione Madonna della Croce è risultato positivo al Covid -19 ed è ora ricoverato presso l’Ospedale di Circolo di Varese.  Ieri il sindaco, che comunica costantemente gli aggioramenti della situazione in paese, aveva annunciato il caso di un contagio tra gli operatori della struttura.

“Del caso di positività – scrive il sindaco – è stata informata Ats e i protocolli ministeriali di isolamento e protezione per ospiti e dipendenti, da quanto a me noto, sono già stati adottati dalla Fondazione. Ho personalmente insistito e “pressato” affinchè vengano disposti tamponi su larga scala su pazienti ed operatori della struttura entrati in contatto con il contagiato: la decisione spetta però ad Ats”.

“In un ottica di totale trasparenza vi riporto che allo stato ATS mi riferisce che, stante l’enorme diffusione del virus in Lombardia, l’uso dei tamponi non è più da considerasi uno strumento diagnostico completamente attendibile posto che chi non è positivo al momento del tampone lo potrebbe diventare nel breve volgere di qualche ora. Più efficaci sono, a parere dell’autorità competente, i protocolli di isolamento che mi risultano già attuati presso la Rsa”.

Emanuela Quintiglio ha espresso “vicinanza e un personale ringraziamento alla Direzione della Fondazione e a tutto il personale che, fedele alla propria missione, sta comunque continuando a garantire l’assistenza agli ospiti. Un pensiero speciale alla famiglia dell’ospite contagiato per la quale, oltre alla preoccupazione per lo stato di salute si aggiunge lo strazio di non poter assistere personalmente il proprio caro. Un abbraccio a tutti i familiari degli ospiti da tempo impossibilitati a stringere i loro amati”.

di
Pubblicato il 03 aprile 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore