28 anni fa la strage di Capaci

Il 23 maggio 1992, la mafia uccise il giudice Giovanni Falcone, la moglie Francesca Morvillo, anche lei magistrato, e gli agenti della scorta Vito Schifani, Rocco Dicillo e Antonio Montinaro

28 anni fa la strage di Capaci (foto d Francesco Miseo)

(foto di Francesco Miseo)

Galleria fotografica

28 anni fa la strage di Capaci (foto d Francesco Miseo) 4 di 6

28 anni fa, il 23 maggio 1992, la mafia uccise il giudice Giovanni Falcone, la moglie Francesca Morvillo, anche lei magistrato, e gli agenti della scorta Vito Schifani, Rocco Dicillo e Antonio Montinaro.

A Capaci (sul territorio di Isola delle Femmine) esplose una bomba su un tratto dell’autostrada A29, alle ore 17:57, mentre transitavano le auto con a bordo il giudice e la sua scorta.

Ci furono in tutto 23 feriti, fra i quali gli agenti Paolo Capuzza, Angelo Corbo, Gaspare Cervello e l’autista giudiziario Giuseppe Costanza. L’uccisione di Falcone venne decisa nel corso di alcune riunioni delle “commissioni” regionale e provinciale di Cosa Nostra, avvenute tra il settembre-dicembre 1991, e presiedute dal boss Salvatore Riina.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 22 maggio 2020
Leggi i commenti

Galleria fotografica

28 anni fa la strage di Capaci (foto d Francesco Miseo) 4 di 6

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore