Casciago, quarto bando per avere i buoni spesa

Il 21 maggio il Comune guidato dal primo cittadino Mirko Reto ha emesso la quarta tranche di aiuti

Generico 2018

Quarto bando per aiutare chi si è trovato in difficoltà a causa dell’emergenza provocata dal coronavirus.

A Casciago il 21 maggio il Comune guidato dal primo cittadino Mirko Reto ha emesso la quarta tranche di aiuti anche grazie allo sconto ricevuto da un supermercato, pari al 15% della spesa, che ha permessodi aumentare il budget a disposizione e aiutare più persone.

Fin qui hanno usufruito del buono spesa più di trenta famiglie casciaghesi. Al Comune sono stati erogati 19573 euro trasferiti dallo Stato, attraverso la Protezione Civile, per far fronte alle primissime necessità alimentari con i “buoni spesa” per quei cittadini che a causa dell’emergenza da Covid-19 non riescono più a garantire il proprio sostentamento.

Ogni buono è costituito da 150 euro per 1 persona, 250 euro per 2 persone, 350 per 3 con aumento di 50 euro per ogni elemento aggiuntivo nel nucleo famigliare; sono spendibili nei punti vendita della grande distribuzione (Esselunga, Tigros, Lidl) e nei negozi di Casciago e Morosolo (Macelleria Zaroli, Gastronomia Soul Food e Il Ronco).

Tutte le informazioni per aderire al bando sul sito del Comune di Casciago.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 22 Maggio 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore