Il primo giorno vedendo tutto chiuso ho pianto

Veronica di Azzate racconta le sue emozioni durante la quarantena. "Ogni giorno di questi mesi mi sono svegliata con il timore e con l'ansia di "dover andare in guerra"

Commercianti di Azzate

Ogni giorno di questi mesi mi sono svegliata con il timore e con l’ansia di “dover andare in guerra”.

L’azienda per cui lavoro non ha mai chiuso, anzi il lavoro da noi è aumentato. Lavoro per un corriere espresso e anche noi siamo sempre stati in prima linea per non far mancare nulla alle persone chiuse in casa.

Non dimenticherò mai il primo giorno in cui bar, ristoranti, negozi hanno chiuso. Mi ricordo benissimo che ero in macchina per andare in ufficio e vedendo tutto chiuso ho pianto.

Ricordo di aver mandato un messaggio vocale alla mia famiglia dicendo: è troppo triste, scusate se piango, ma sembra davvero di essere in guerra.

Allo stesso tempo, lunedì 18 maggio quando ho visto i negozianti pulire le vetrine, bar e ristoranti aperti mi sono emozionata!

In più ho festeggiato anche i miei 30 anni in modo alternativo (avevo già organizzato la mia festa da mesi con circa 40 amici, quindi potete immaginare). Il mio compagno non mi ha fatto mancare nulla e mi ha organizzato una festa a sorpresa per pochi intimi: io e lui!  Ha preparato la torta, messo i palloncini e fatto striscione. Mia sorella mi ha fatto arrivare regalo a casa, i miei zii mi hanno mandato il fiorista con una bellissima orchidea ed alla sera brindisi in video chiamata con gli amici a me più cari. Compleanno indimenticabile (ovviamente!)

Le giornate passavano e passano con il timore di portare in casa questo nemico ma con le dovute precauzioni si cerca di essere sempre più prudenti!

Ora aspetto l’apertura delle regioni, perché chi come me ha parenti fuori, non vede l’ora di rivederli, soprattutto quando hai un nipotino di 2 anni e mezzo che al telefono ti dice da mesi: “ciao zia, ci vediamo domani”.

Rialziamoci tutti più forti di prima! Aiutiamo l’economia del nostro territorio! Aiutiamo i nostri commercianti!  Non lasciamoli soli!

andràtuttobene … deve andare tutto bene!!

Grazie  a Varesenews per questa opportunità!

Veronica, Azzate

 

SCRIVICI LE TUE MEMORIE, LE TUE EMOZIONI, I TUOI PENSIERI IN QUESTO PERIODO DI CRISI

di
Pubblicato il 22 maggio 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore