“Infermieri mai eroi, sempre e solo sfruttati”

Uno striscione è stato appeso lunedì mattina fuori dall'ospedale di Circolo di Varese, sulla facciata del vecchio ingresso che si affaccia su Viale Borri, una delle vie più trafficate della città

Generico 2018

Uno striscione è stato appeso lunedì mattina (6 luglio) fuori dall’ospedale di Circolo di Varese, sulla facciata del vecchio ingresso che si affaccia su Viale Borri, una delle vie più trafficate della città.

A “firmarlo” (lo striscione non ha una firma ufficiale) un gruppo di infermieri che si dice “molto deluso dall’atteggiamento di questa amministrazione soprattutto in riferimento periodo di emergenza”.

Inequivocabile il messaggio riportato sul lenzuolo: “Infermieri mai eroi, sempre e solo sfruttati” con un evidente attacco ad Asst Sette Laghi.

Il testo del messaggio indica diversi problemi di gestione che riguarda la figura degli infermieri. Questioni anche gravi che stiamo verificando. 

“Al di là delle tante mail di apprezzamento ed elogio per lo sforzo profuso dagli infermieri per tamponare l’emergenza coronavirus, si è assistito ad atteggiamenti vergognosi”. Spiegano alcuni degli infermieri che hanno firmato lo striscione, lavoratori che non appartengono a gruppi, comitati o sindacati e che vogliono rimanere anonimi per tutelare la propria posizione lavorativa.

Dopo mesi di elogi e di striscioni di ben altro tenore affissi anche fuori dagli ospedale, a Varese si apre un dissenso e cercheremo di capire quanto profondo dopo che gli stessi autori del gesto di protesta affermano “di incarnare il malcontento della stragrande maggioranza dei colleghi”.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 06 luglio 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da giovanna_graffeo

    Eh basta con queste pubblicità per avere l’aumento dopo uno sforzo in più oltre il solito lavoro per un evento che si verifica ogni 50 anni. Io lavoro ogni giorno più dell’orario previsto e non mi pagano gli straordinari e mi pagano poco. Solamente non mi butto sul PC come ha fatto quella là per avere la riconoscenza da Mattarella. Lavorare più, polemizzare meno per favore

Segnala Errore