Jason Rich pronto a ritirarsi: doccia fredda per la Openjobmetis

Un problema familiare alla base del clamoroso dietrofront del giocatore americano, che dieci giorni fa aveva firmato un contratto con la Pallacanestro Varese. Il club: «Tuteleremo i nostri interessi»

jason rich basket avellino

Notizia dai contorni incredibili, ma in parte confermata da nostre verifiche, quella rimbalzata a metà pomeriggio sul sito Sportando, specializzato in basket-mercato: Jason Rich avrebbe deciso di non rispettare il contratto appena firmato con la Pallacanestro Varese – l’annuncio ufficiale era arrivato il 29 giugno scorso – comunicando alla Openjobmetis di volersi ritirare.

Rich è – o per lo meno è stato – uno dei due fiori all’occhiello della campagna acquisti biancorossa insieme ovviamente a Luis Scola: 34 anni, già allenato da Caja a Cremona, MVP due anni fa ad Avellino, era stato scelto per occupare lo spot di guardia titolare oltre che di principale bocca da fuoco in attacco.

A causare il dietrofront sarebbe un problema di salute occorso a un familiare negli Stati Uniti (dove peraltro si trova Rich con i suoi congiunti), una situazione che avrebbe spaventato la guardia originaria della Florida. Nella notte italiana, il bomber americano ha avvisato la società del suo intento mentre il club avrebbe concesso qualche tempo al giocatore per ritornare sulla decisione, confidando in un ripensamento. Anche se il successivo comunicato stampa emesso da piazzale Gramsci parla esplicitamente della volontà di far rispettare il contratto. Ora si attendono gli sviluppi di una notizia cattiva e inattesa, che costringerebbe la Openjobmetis a rituffarsi su un mercato che pareva quasi concluso e molto convincente.

Ecco quindi il comunicato diramato dal club biancorosso poco dopo le ore 16 di giovedì 9 luglio. La società fa riferimento a una data – il 21 giugno – differente rispetto a quella dell’annuncio ufficiale e alla tempistica sulla comunicazione da parte di Rich (“la scorsa settimana”) che evidentemente ha ulteriormente forzato la mano nell’ultima giornata.

«Pallacanestro Varese comunica che la scorsa settimana il giocatore Jason Rich ha espresso la volontà di non onorare il contratto firmato da entrambe le parti in data 21 giugno 2020. Le motivazioni alla base di questa decisione sono da ricondurre alla sfera personale del giocatore. Il club biancorosso intende sottolineare che sta valutando ogni via possibile per tutelare i propri interessi e la propria immagine nelle opportune sedi».

di damiano.franzetti@varesenews.it
Pubblicato il 09 luglio 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore