Lavena Ponte Tresa, messa in sicurezza dei corsi d’acqua dopo l’alluvione

Il sindaco Massimo Mastromarino: “Lavori iniziati solo 7 giorni dopo l’alluvione e conclusi già questa settimana“

Avarie

Dopo l’alluvione di un mese fa a Lavena Ponte Tresa è in atto la messa in sicurezza dei corsi d’acqua che colpirono duramente il centro di confine portando fino in città decine di centimetri di fango compatto che tenne impegnata la protezione civile (con anche la colonna mobile) per una settimana.

Oggi il sindaco Massimo Mastromarino annuncia che «Regione Lombardia ha prontamente raccolto le richieste del nostro Comune».

Il sindaco specifica che la Regione ha «finanziato importanti interventi per oltre 250.000 euro per la messa in sicurezza dei corsi d’acqua Lavena e Dovrana».

I lavori sono iniziati «solo 7 giorni dopo l’alluvione e conclusi già questa settimana».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 11 luglio 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore