Biblioteca, Stefano Bonaccini presenta a Varese il nuovo libro

“La destra si può battere”. Appuntamento lunedì 7 settembre alle ore 21.00 nella tensostruttura dei Giardini Estensi

Generico 2018

Il governatore dell’Emilia Romagna Stefano Bonaccini presenterà a Varese il suo nuovo libro: “La destra si può battere. Dall’Emilia Romagna all’Italia, idee per un Paese migliore”. Appuntamento lunedì 7 settembre, alle ore 21.00, nella tensostruttura dei Giardini Estensi. Interverranno con l’autore il sindaco di Varese Davide Galimberti e il senatore Alessandro Alfieri.

La presentazione del libro di Stefano Bonaccini segue le tante iniziative analoghe portate avanti dal Comune negli scorsi anni e che hanno visto intervenire, tra gli altri, gli ex ministri Giulio Tremonti e Pier Carlo Padoan e il consigliere per la stampa e per la comunicazione della Presidenza della Repubblica Giovanni Grasso.

Per accedere all’evento, considerando le limitazioni imposte dalle misure per il contrasto alla pandemia da coronavirus, è necessario registrarsi al link https://www.eventbrite.it/e/biglietti-stefano-bonaccini-presenta-la-destra-si-puo-battere-118130402213.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 28 Agosto 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.