Quantcast

Reiterata l’ordinanza anti-alcol in piazza Vittorio Emanuele II a Busto Arsizio

È stata prolungata per altri 30 giorni la limitazione dell’orario di vendita per l’asporto di bevande alcoliche dalle 20 alle 7. Una misura per ridurre i casi di degrado nella zona

degrado piazza vittorio emanuele busto arsizio

In seguito agli episodi di microcriminalità che si sono verificati nel centro di Busto Arsizio e, in particolare, all’episodio di aggressione dello scorso luglio che ha visto coinvolto un ragazzino di 14 anni ferito a colpi di bottiglia, il sindaco Emanuele Antonelli aveva provveduto a riportare ordine e sicurezza con un’ordinanza. 

L’ordinanza sindacale, emessa il 10 luglio, metteva a punto il provvedimento, nei confronti dei bar di piazza Vittorio Emanuele II, di divieto di vendita per asporto di bevande alcoliche dalle 20 alle 7 per 30 giorni. 

«Il pregiudizio e il disagio arrecati a quiete, sicurezza ed ordine pubblico sono purtroppo ormai una costante nelle serate del giovedì sera» così recita la nuova ordinanza; pertanto, l’amministrazione comunale ha ritenuto di dover adottare una nuova ordinanza con la stessa limitazione: il divieto (per il pubblico esercizio del bar in piazza Vittorio Emanuele II) di vendita per asporto di bevande alcoliche dalle 20 alle 7 «con riserva di applicare la stessa misura per tutti gli altri esercizi commerciali posti nelle vicinanze di aree e luoghi pubblici o di uso pubblico, dove potrebbero verificarsi gli inconvenienti sopra citati». 

Il provvedimento, come lo scorso del 10 luglio, ha lo scopo di prevenire la microcriminalità e situazioni di disagio che possono provocarla; mantenere l’ordine pubblico; tutelare i residenti e gli esercizi commerciali nelle vicinanze; «prevenire i comportamenti di irresponsabilità ed intemperanza, che si manifestano nelle ore serali e possono determinare gravi danni all’incolumità fisica delle persone e porre a repentaglio la sicurezza delle zone in questione». 

di francescacisotto511@gmail.com
Pubblicato il 14 agosto 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore