Quantcast

Malnate, torna la statua per Arnaldo De Mohr

Dopo il furto di qualche anno fa, questa mattina è stato riposizionato il busto in bronzo. Presente anche il nipote Ugo Gabriele

arnaldo de mohr statua malnate

Una delle vie principali di Malnate, quella tra l’altro dove c’è la scuola elementare è dedicata ad Arnaldo De Mohr, scultore ed editore tra gli altri anche di Gabriele D’Annunzio, si stabilì a Malnate, dove morì nel 1921.

Qualche anno fa il mezzobusto in bronzo sul palazzo comunale fu rubato e questa mattina, lunedì 28 settembre, ne è stato posizionato uno nuovo.

Per l’occasione è arrivato in città anche il nipote Ugo Gabriele.

Queste le parole del sindaco Irene Bellifemine: «Questa mattina a Palazzo comunale abbiamo ricevuto la visita di Ugo Gabriele de Mohr e la sua consorte. Per l’occasione si è potuto visionare il posizionamento del nuovo busto di Arnaldo de Mohr. L’associazione ARS infatti, a seguito del furto del bronzo di Arnaldo de Morh, ha provveduto al suo rifacimento. Questa volta non si è più usato il prezioso metallo per dissuadere i malintenzionati ad atti furtivi. Ringrazio l’Associazione Ricerche Storiche di Malnate per il lavoro svolto e la partecipazione insieme alla famiglia Dotti del Museo Realini nell’accogliere la celebre famiglia in visita».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 28 Settembre 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore