Casciago, consiglio comunale online: asili e scuola in primo piano

Rinnovate le convenzioni con gli asili di Casciago e Morosolo e approvato il piano di diritto allo studio. Rinviato a lunedì 30 novembre il punto sul contenzioso Andreozzi. Il sindaco Reto invita tutti a premiare gli sforzi del mercatino di Natale online

Generica 2020

Consiglio comunale on line a Casciago aperto con il bentornato dato dal sindaco Mirko Reto al consigliere de La Civica Andrea Zanotti, reduce dal Covid.

Tra problemi di connessione vari, la seduta è filata via liscia, con due punti rinviati a lunedì 30 novembre per dare tempo all’opposizione di visionare un documento inviato in ritardo dal Revisore dei Conti, relativo alla chiusura del contenzioso Andreozzi, la ditta salernitana che ha realizzato la nuova piazza Cavour e il parcheggio della stazione di Casarico.

Al termine della seduta il primo cittadino ha fatto il punto sulla situazione del contagio in paese e nella Rsa Cardinal Colombo: «I numeri sono stabili e anche nella casa di riposo non sono segnalate situazioni critiche al momento – ha spiegato Reto -. Certo data l’età avanzata degli ospiti, che supera gli 87 anni di media, il rischio è dietro l’angolo purtroppo. Incrociamo le dita e speriamo che vada tutto bene. Faccio le condoglianze ai parenti delle tre persone decedute, tutte di età superiore ai 90 anni».

Sono state rinnovate nel corso del consiglio comunale le convenzioni con le scuole materne di Casciago e Morosolo, con un plauso ad entrambe le strutture «che si stanno adoperando per svolgere lavoro nel modo migliore possibile in un momento complicato», ha sottolineato Reto dopo l’esposizione del suo vice Stefano Chiesa, che ha anche esposto alcune variazioni di bilancio in apertura di seduta, con particolare attenzione alla biblioteca che prima del lockdown aveva registrato ben 3300 prestiti e che si appresta a gestire la nuova fase con nuovi libri acquistati grazie ai fondi del Governo.

L’assessore Caterina Cantoreggi ha poi esposto le linee guida del piano di diritto allo studio, approvato all’unanimità: sono state sottolineate l’attenzione agli alunni disabili con cifre aumentate per la loro gestione e alla tecnologia (fondi per le fotocopiatrici); c’è stato un un aumento delle spese per l’acquisto dei materiali per l’igienizzazione e la pulizia costante dei plessi scolastici. Importanti i passaggi formali del rinnovo dei bandi per la mensa (la digitalizzazione del pagamento dei buoni pasto partirà a gennaio) e per il doposcuola, svolto all’esterno delle scuole con l’appoggio della parrocchia per Morosolo e col supporto apprezzato da tutti della Protezione Civile Valtinella, sempre presente e attiva.

Rinnovata anche la convenzione con Aler per la gestione degli 8 appartamenti sul territorio comunale, bloccata per un anno per via del fermo del Tribunale per le note vicende della causa Andreozzi.

Infine un appello a tutti i consiglieri, la giunta e i cittadini per sostenere scuole e asili che quest’anno proporranno i mercatini di Natale online, una novità imposta dal coronavirus a cui stanno lavorando associazioni dei genitori, Comune e Pro Loco da diverse settimane.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 27 Novembre 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.