Ilop Ottica dona una nuova ambulanza all’Sos Tre Valli

Il 7 novembre gli uomini e le donne dell’associazione di volontariato che si avvale di oltre 150 volontari e 14 dipendenti ha potuto dare il benvenuto alla 440, il nome in codice del mezzo

Generica 2020

Una nuova ambulanza per sostenere il soccorso sul territorio.

Sos Tre Valli celebra l’arrivo del nuovo mezzo donato grazie al contributo di alcuni donatori, aziende del circondario vicine a chi va in strada per aiutare malati e feriti.

ILOP Ottica di Cunardo ha infatti deciso di contribuire attivamente a questa fase di emergenza, regalando un’ambulanza ad Sos Tre Valli e Autoriparazioni PF Car ha provveduto ad allestire il veicolo.

Così il 7 novembre gli uomini e le donne dell’associazione di volontariato che si avvale di oltre 150 volontari e 14 dipendenti ha potuto dare il benvenuto alla 440, il nome in codice del mezzo. Sos Tre Valli è aderente ad Anpas, è presente sul territorio dal 1999, nata grazie ad un’intuizione dell’allora sindaco di Cunardo, Giancarlo Adreani e dalla giunta comunale, in collaborazione di Sos Malnate.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 13 Novembre 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.