Varese sconfitto, Sassarini: “L’impegno della squadra è stato encomiabile”

L'analisi a caldo dell'allenatore del Varese dopo la sconfitta di Imperia: "I dettagli fanno i risultati e su quelli abbiamo perso la partita

Serie D: Imperia - Varese

Il Varese cade a Imperia, sconfitto 2-0 al termine di una gara di difficile lettura ma che vede i biancorossi sconfitti e ancora relegati a zero punti in classifica.

Al termine della partita il tecnico dei biancorossi David Sassarini cerca di analizzare il match: «Non era facile, abbiamo fatto una buona partita, prendendo un gol da 45 metri senza che l’Imperia entrasse in area nostra. Non ho visto le immagini, ma se ci fossero i calci di rigore che non ci hanno dato sarebbe grave. Ci devono portare rispetto perché ci stiamo allenando in una situazione di difficoltà».

«La partita la squadra l’ha fatta – prosegue Sassarini -, per come poteva al cento per cento. Se abbiamo la possibilità di giocare sono sicuro che ne perderemo poche di gare così. È innegabile che i dettagli fanno i risultati e su quelli abbiamo perso la partita. Abbiamo bisogno di tempo e lavoro, ma sotto l’aspetto dell’impegno la squadra è stata encomiabile. Viscomi è straordinario nel trasmettere segnali in campo ai compagni e guidare la squadra. Tra tre giorni giochiamo, abbiamo rabbia dentro e vogliamo dimostrare che meritiamo di più».

Il commento del ds Gianni Califano: «È stata un’ottima prestazione, rispetto alle altre due sconfitte  si è visto un Città di Varese diverso. Grande preparazione alla gara, grande approccio e inerzia dalla nostra. Poi c’è stato quel gran gol, perché così lo definisco, e poco prima c’era stata una grandissima  occasione con Capelli. C’era anche un rigore solare, le immagini mi danno ragione. Passati in  svantaggio i ragazzi non si sono comunque persi d’animo, ha continuato a fare una partita  importante. È difficile parlare così dopo 3 partite con 0 punti, avevamo bisogno della prestazione, e  anche di punti assolutamente, per tutto quello che stiamo vivendo, per ciò che fanno i ragazzi, anche per i tanti giorni fermi, ma oggi credo abbiano fatto bene. Meritavano molto di più. Gli episodi, i  rigori netti non dati, hanno deciso la gara. Gli arbitri sono come noi, fanno degli errori, ma in questo caso sono molto eclatanti. Sono degli uomini e sbagliano, come gli attaccanti, i portieri, i mister, ma oggi sono due errori che condizionano tutto. Non ci creiamo alibi, dobbiamo pensare subito a  mercoledì, testa già indirizzata, anche se è difficile perché non giochiamo da molto e abbiamo tre  gare in sette giorni. Oggi ho avuto risposte positive di ciò che hanno fatto i ragazzi, non basta? Ci  metteremo ancora di più. Anche in 10 i ragazzi hanno provato fino alla fine. Volevamo tutti regalare un sorriso alla città di Varese, che è tra le più colpite dal virus, e vive momenti duri. Sappiamo che  c’erano tanti tifosi a seguirci e siamo molto rammaricati per non avergli regalato un sorriso. Li  ringraziamo e speriamo arrivino presto i risultati, perché il loro sostegno è importante e ce l’hanno  dimostrato». 

Terzo ko per il Varese, l’Imperia vince 2-0

Francesco Mazzoleni
francesco.mazzoleni@varesenews.it
Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 15 Novembre 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.