A Bodio Lomnago Babbo Natale arriva per grandi e bambini

Tante le iniziative messe in campo per creare l'atmosfera natalizia in questo anno un po' cupo: verranno distribuiti doni ai più piccini, agli anziani e ai volontari che molto hanno fatto per il paese in questo periodo

Scatole di Natale nel Legnanese

Una serie di iniziative per creare l’atmosfera natalizia in questi tempi un po’ cupi: rallegrare bimbi e anziani e ringraziare i volontari che molto hanno fatto, e fanno, per il paese.

E così il Comune distribuirà un pacco natalizio a 147 residenti over 80 e a tutti i volontari che si sono prodigati durante l’anno: «Un particolare ringraziamento va ai volontari del servizio scuola, Roberto, Matteo, Lella, Pino e Stefano che ogni mattina garantiscono l’entrata in tutta sicurezza alla scuola primaria- dice il sindaco Eleonora Paolelli -. Un servizio importante per far attraversare i bambini e custodirli nel piazzale del comune fino all’apertura della scuola».

La collaborazione tra Comune, Comitato genitori scuola primaria e Pro Bodio Lomnago farà arrivare Babbo Natale a tutti i bambini da 0 a 10 anni: 264 i doni che verranno consegnati ai piccoli cittadini di Bodio. «Un messaggio importante di appartenenza ad una comunità che si è voluto dare in questo anno che ha segnato la vita a tutti -dice ancora il sindaco – . I regali ai bambini sono sponsorizzati dalle due associazioni mentre il comune aiuterà a distribuirli. Un piccolo gesto per allietare un 2020 da dimenticare che il Comune ha cercato di rendere meno pesante soprattutto ai bambini con due iniziative; la scorsa primavera sono state distribuite ai più piccoli 256 uova di Pasqua poi abbiamo proposto l’iniziativa “un disegno, una comunità “: abbiamo regalato matite colorate per disegnare lo slogan “andrà tutto bene” a sostegno di tutti i commercianti che hanno dovuto subire la chiusura delle loro attività. Un grazie di cuore va anche ai privati che con le loro donazioni hanno reso possibile tutto questo».
Partita anche una prima erogazione dei buoni spesa e dei buoni sociali per un importo di circa 10.000 € destinati alle famiglie in difficoltà.

Anche a Bodio poi è ha preso piede il progetto “pensieri di Natale”: «L’idea, che nasce dal suggerimento delle mamme della scuola di Bodio, è che una persona o anche una famiglia, prepari una o più scatole con dentro dei pensieri gentili; si può mettere una cosa calda come guanti, sciarpa, cappellino, maglione, coperta, una cosa golosa, un libro o una rivista, un prodotto di bellezza, un biglietto gentile… perché le parole valgono anche più degli oggetti.  Le scatole possono essere portate al punto di raccolta di Daverio, Bodio, Inarzo, Cazzago e Galliate e poi saranno distribuite alle persone sole». Tanti piccoli gesti che possono aiutare ad alleggerire il cuore.

 

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 22 Dicembre 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.