Il comune di Besozzo organizza due eventi online per la Giornata della Memoria

Il primo si terrà martedì 26 gennaio e vedrà narrare la storia di Zita Szigeti. Domenica 31 gennaio, invece, l'incontro è per i più piccoli con la lettura della storia “La stella di Andra e Tati”

Generica 2020

In occasione della Giornata della Memoria, ricorrenza internazionale per commemorare le vittime dell’Olocausto, il Comune di Besozzo organizza quest’anno due iniziative online in diretta Facebook.

Negli incontri in programma verranno raccontate le vicende di una donna e di due bambine sopravvissute alla terribile esperienza dei campi di concentramento, attraverso testimonianze di chi le ha conosciute direttamente. Entrambi gli eventi avranno come filo conduttore i temi del coraggio e della speranza.

Martedì 26 gennaio alle ore 21:00 in diretta sulla pagina Facebook del Comune verrà narrata la storia di Zita Szigeti, nata a Milano il 19 giugno 1921, professione sarta, arrestata con la propria famiglia nel ghetto di Székesfehérvár in Ungheria, deportata il 14 giugno del 1944 a Birkenau.

Poi liberata, ha lottato per ricostruirsi una vita e ha ottenuto un risarcimento dallo stato tedesco. La diretta sarà condotta dall’assessore alla cultura Silvia Sartorio con l’attrice Federica Toti che interpreterà alcuni brani del testo di Roberto Curatolo sulla vita di Zita, e la nipote Silvia Mazza che porterà una testimonianza diretta di alcuni momenti vissuti dalla nonna. Sarà quindi possibile scrivere nei commenti eventuali domande. Il testo è un estratto dello spettacolo dal vivo “Tre donne nell’inferno dei lager” organizzato e promosso dall’ANPI di Rescaldina.

Domenica 31 gennaio alle ore 17:30 in diretta sulla pagina Facebook del Comune, l’incontro sarà dedicato alle famiglie e ai ragazzi a partire dagli 8 anni. Durante l’evento si parlerà della vicenda delle sorelle Adriana e Tatiana Bucci, internate all’età di 4 e 6 anni nel campo di concentramento di Auschwitz: le due sorelline furono tra i 50 bambini sopravvissuti (su 200.000 bambini internati).

Dalla loro testimonianza è stato tratto un film d’animazione Rai e un libro della casa editrice De Agostini dal titolo “La stella di Andra e Tati”, che ne racconta la storia con un linguaggio adatto anche ai più piccoli: verranno letti e recitati alcuni passaggi particolarmente importanti a cura della Compagnia Duse con la presenza delle piccole Lucrezia e Penelope. Durante la diretta saranno collegate Alessandra Viola e Rosalba Vitellaro, le due autrici del libro e del film d’animazione, che hanno intervistato di persona le sorelle Bucci per la preparazione dei due lavori. Sarà quindi possibile scrivere nei commenti eventuali domande e chiedere approfondimenti sulla loro esperienza.

Il cortometraggio è stato prodotto da Rai Ragazzi in collaborazione con il Miur e con il patrocinio di UNICEF Italia nel 2018.

Alcune copie del libro sono disponibili per il prestito presso la biblioteca comunale di Besozzo contattando il numero 0332/970195 – 2 -229 o via e-mail bibliotecabesozzo@gmail.com . La sezione ANPI Gavirate Besozzo collabora alla diffusione dell’iniziativa.

Gli incontri saranno in diretta, visibili anche da chi non possiede un account Facebook, collegandosi al link https://www.facebook.com/Comune-di-Besozzo-218222164966759/ e rimarranno caricati sulla pagina facebook del Comune e consultabili in qualsiasi momento successivo.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 19 Gennaio 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.