Tavoli apparecchiati per protesta, “Le Pine” di Bodio Lomnago aderiscono a #ioapro

Uno dei locali più conosciuti della Valbossa ha annunciato che questa sera, venerdì 15 gennaio, alzerà la saracinesca ma non servirà nulla ai clienti che si presenteranno. Sarà solo un gesto simbolico

bodio lomnago

Il giorno di #ioapro è arrivato e anche “Le Pine” di Bodio Lomnago, uno dei locali più noti e conosciuti della Valbossa, ha deciso di aderire alla protesta organizzata ristoratori e dai titolari di bar. Ma lo farà, dice con un post Facebook, rispettando le regole: nessun servizio verrà offerto a chi si presenterà nel locale, sarà solo un modo per condividere con i clienti un momento di fatica che si protrae da troppo tempo.

“Abbiamo pensato a lungo se aderire e come a questa protesta, alla fine sappiamo bene che poco cambierà per il nostro settore che, come quello del turismo e dello spettacolo ha subito un danno enorme e non ha avuto alcun supporto da parte di un governo che ha gestito tutto questo solo a parole – si legge nel post de “Le Pine”- .
A parole ha stanziato milioni di euro di ristori…Di fatto dal 26 ottobre noi siamo chiusi. I nostri dipendenti percepiscono il 45% della busta, ma tasse, contributi, bollette, mutuo e affitto restano al 100 %.
Noi stasera apriremo: apparecchieremo i nostri tavoli. Non somministreremo nulla a chi vorrà passare anche solo per sostenerci. Faremo tutto nella massima sicurezza, come abbiamo sempre fatto.
Vogliamo solo far capire non solo a chi ci governa, ma anche a chi in questi mesi ha avuto la fortuna di avere un lavoro e una busta paga, che nessuno nega l’ attuale situazione sanitaria, ma visto che le restrizioni in questo momento colpiscono solo noi, prima o poi si ripercuoteranno su tutti.
Che se per il sesto mese in un anno non possiamo lavorare, abbiamo bisogno di soldi!
Delle promesse ne abbiamo le p…. piene. Purtroppo la verità è che ormai non possiamo neanche più permetterci di avere paura”.

La scelta de “Le Pine” si avvicina a quella fatta dai locali del Sacro Monte che hanno deciso di rispondere a #ioapro con #ioaccendo: Albergo Sacro Monte,  Al Borducan Romantic Hotel&Restaurant,  Trattoria del Ceppo, Ristorante Milano, Ristorante Montorfano,  Albergo Ristorante Colonne,  Bar Pineta,  Osteria Irma al Campo dei Fiori accenderanno solo le luci dei locali per mandare un messaggio ai loro clienti: non vedono l’ora di poterli accogliere di nuovo.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 15 Gennaio 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.