Distrutta la cabina telefonica e rifiuti al parco, le sanzioni ai giovani di Albizzate saranno reinvestite per loro

Il neo comandante della polizia locale ha portato a termine alcune attività d’indagine che hanno visto coinvolti giovani e giovanissimi del paese di Albizzate

albizzate polizia locale

Tra i primi interventi della polizia locale sotto la guida del nuovo comandante Davide Taiana ci sono alcune attività d’indagine che hanno visto coinvolti giovani e giovanissimi del paese di Albizzate.

Il primo episodio è stato quello degli atti vandalici alla cabina telefonica della piazza centrale del paese alla quale erano stati frantumati i vetri nelle scorse settimane. Una veloce attività di indagine ha permesso di risalire alla responsabile, una giovane ragazza del paese, alla quale è stata comminata una sanzione di 300 euro.

Un altro episodio, una palina stradale divelta senza motivo, ha portato all’identificazione di un altro ragazzo al quale sono stati applicati 150 euro di multa ed, infine, altri due episodi sono ora la vaglio del Comune: una serie di atti vandalici compiuti da giovani in una proprietà privata e l’abbandono di rifiuti al parco La Fornace di cui si sono resi responsabili alcuni giovani, maggiorenni e minorenni, che sono già stati identificati. Nello specifico ai minorenni sarà applicata una sanzione amministrativa e ai maggiorenni, per i quali è possibile intervenire, sono al vaglio una serie di azioni per la sostituzione della multa con lavori socialmente utili che possano meglio far comprendere l’errore compiuto.

«Sono attività per le quali va, innanzitutto, il plauso ai nostro agenti – spiega il sindaco Mirko Zorzo – ma sono anche dei campanelli d’allarme che ci devono far riflettere sui nostri giovani, cercando di capire dove ci siano comportamenti che vanno semplicemente sanzionati e dove, invece, ci sia da lavorare su un malessere più profondo. Per ora è nostra intenzione reinvestire queste entrate straordinarie in attività che possano essere utili ad un più corretto impiego del loro tempo. Si sta studiando con la ProLoco l’istituzione di un’aula studio comunale e pensiamo di indirizzare i proventi di queste attività».

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 20 Febbraio 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.