Doni alla pediatria di Busto da tre associazioni cittadine

La Casa di Chiara onlus, insieme alla Famiglia Sinaghina e al Moto Club, ha portato culle, un cardio-monitor e un'apparecchiatura per l’ossigenoterapia ad alti flussi

donazioni alla pediatria di Busto

In un 2020 contrassegnato dalla lotta al Sars-CoV-2, tre associazioni cittadine non hanno fatto mancare attenzione e vicinanza all’infanzia ospedalizzata attraverso una serie di donazioni.

La Casa di Chiara onlus, insieme alla Famiglia Sinaghina, ha donato tre culle molto desiderabili e molto utili per le peculiarità che consentono una maggiore vicinanza tra mamma e neonato, ad aumentare il benessere di questa diade meravigliosa.

Sempre la onlus di via Magenta, questa volta insieme al Moto Club, ha regalato un cardio-monitor, utile per la rilevazione dei parametri cardio circolatori nella gestione di situazioni cliniche impegnative o con caratteri di urgenza.

Non ultima, la Casa di Chiara ha fatto dono di un’apparecchiatura per l’ossigenoterapia ad alti flussi, necessaria nell’assistenza respiratoria di grado lieve-medio, molto utilizzata nella stagione autunno-inverno.

Afferma la dottoressa Simonetta Cherubini primario della pediatria: «A nome dell’équipe del reparto pediatrico esprimo ringraziamenti ed un rinnovato sentimento di gratitudine per questi amici che ancora una volta confermano grande sensibilità e attenzione al mondo dell’infanzia, oltre che generosità nei confronti della Pediatria dell’Ospedale di Busto Arsizio».

donazioni alla pediatria di Busto

«Ringrazio sempre di cuore la dottoressa Cherubini per la vicinanza nei nostri confronti e per la professionalità che ogni giorno dimostra nei confronti dei più piccoli, che per noi sono il vero obiettivo come associazione – dice Marco Cirigliano, Presidente La Casa di Chiara onlus -. Desidero inoltre ringraziare le due associazioni che si sono spese per organizzare eventi finalizzati alle donazioni, non ultimo l’amico Nicola Caccia per la serata in teatro con la Famiglia Sinaghina».

Il Direttore sanitario dell’ASST Valle Olona, dottoressa Paola Giuliani: «Prosegue la cooperazione tra associazioni del terzo settore e di volontariato e ASST Valle Olona. Le opere di bene da sempre concorrono a rendere l’Ospedale casa di tutti. Queste nuove donazioni manifestano la vicinanza e la solidarietà da parte di uomini illuminati e ispirati alla collettività e riconoscono l’alto Servizio che ciascuno di noi, come professionista sanitario, è chiamato a dare. Grazie di cuore».

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 03 Febbraio 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.