Una giornata in piazza con Fridays For Future

Venerdì 19 Febbraio il FFFMilano è sceso in piazza della Scala per chiedere maggiori investimenti ed azioni più a breve termine, affinchè il PAC renda milano più vivibile e meno nociva.

Venerdì 19 Febbraio abbiamo incontrato e parlato con alcuni rappresentanti del Fridays For Future Milano che ci hanno raccontato i loro obiettivi, dubbi ed opinioni.

Un venerdì all’insegna dell’ambiente, del rispetto della natura e che chiede una cosa ben precisa: politiche immediate per porre un freno al cambiamento climatico. Una serie di politiche che mirino a bloccare i gas serra, a diminuire drasticamente le emissioni di Co2 e che portino il clima a ristabilire il suo normale equilibrio.

La richiesta che a gran voce viene fatta è quella di agire ora, non tra 2 anni, non con le scadenze del 2030, ma in questo momento.  Si chiede che i governi facciano qualcosa subito e che mettano in pratica delle politiche di tutela del clima, in modo da invertire la rotta e riuscire a salvare il nostro ecosistema.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 22 Febbraio 2021
Leggi i commenti

Video

Una giornata in piazza con Fridays For Future 1 di 1

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.