Incontri digitali per scoprire gli “impollinatori“

"Bee the change": un ciclo gratuito di appuntamenti per scoprire l'importanza di questi insetti 

Api

Inquinamento ambientale e cambiamenti climatici ci toccano da vicino, forse più di quanto immaginiamo. Sono infatti due delle principali cause del declino degli insetti impollinatori, insieme a cambiamento di uso del suolo e uso di pesticidi.

Questi animali sostengono infatti la vita di 300 mila specie e di conseguenza anche la nostra, se pensiamo che uno su tre bocconi di cibo è stato prodotto grazie all’impollinazione.

Per scoprire insieme altre curiosità e come possiamo proteggerli abbiamo organizzato un ciclo
di cinque incontri digitali, gratuiti e aperti a tutti, l’occasione per comprendere e condividere
esperienze sull’incredibile mondo delle api e degli insetti impollinatori.

4 esperti per 5 incontri e uno spazio aperto ad approfondimenti e curiosità. Il primo appuntamento è con Carlo Morelli, entomologo, e sarà questo venerdì, il 19 marzo. A seguire parleremo con Marco Palamara, tecnico apistico dell’Associazione produttori Apistici di Varese, per conoscere
meglio le api e i loro prodotti.

Gli ultimi 2 incontri saranno invece dedicate alle piante e alla vegetazione. Saranno con noi Barbara Raimondi, botanica, per scoprire le piante amiche degli impollinatori e in conclusione Andrea Ferraio, naturalista, per scoprire e conoscere le piante nel loro ambiente.

Il programma completo .

L’iniziativa si inserisce nell’ambito del progetto Campo Aperto, realizzato da Istituto Oikos, insieme
alla Cooperativa Sociale Cascina Burattana, al PLIS RTO e al Parco Pineta di Appiano Gentile e Tradate, cofinanziata da Fondazione Cariplo e Patagonia.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 17 Marzo 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.