Sei “mini masterplan” per i varesini che vogliono migliorare il proprio quartiere

Presentata in commissione urbanistica la proposta del Comune che individua 6 aree della città che potranno godere degli incentivi per le opere privata di rigenerazione urbana

Generica 2020

Ha, in piccolo, gli stessi meccanismi del masterplan delle stazioni ma è rivolto agli abitanti di sei zone della città identificate come da riqualificare il progetto per la rigenerazione urbana di Varese dedicato ai privati.

Presentata ieri sera in commissione urbanistica, la proposta, relativa a sei macroaree (in rosso nella mappa qui sopra) in diverse zone della città – dai dintorni di Largo Flaiano a San Fermo, dalla zona viale Valganna/Viale dei Mille a Valle Olona, da viale Belforte alle aree dismesse a Schiranna e Capolago – prevede degli incentivi a chi fa opere di riqualificazione urbanistica, con una riduzione al contributo di costruzione e degli altri incentivi, erogati all’interno del bando di rigenerazione urbana di Regione Lombardia.

«Regione Lombardia chiama i comuni a definire i criteri premianti per la rigenerazione urbana, noi ne abbiamo fissati alcuni» spiega l’assessore Andrea Civati in commissione. In particolare, «Il comune deve definire in che casi far scattare il contributo per la rigenerazione e in quale quantità: per questo il comune di Varese ha deciso di individuare degli ambiti di rigenerazione».

Gli incentivi vanno dal 30% di contributo (è il minimo, vale in tutta la città e anche per piccoli progetti) a salire, nelle aree definite a rigenerazione, fino anche al 100% – in vicinanza degli “isolati di innesco”, quelli su cui si concentra l’attenzione – o a un aumento della metratura fino al 20% in più.

La proposta dell’amministrazione comunale è all’inizio del suo percorso di approvazione: la commissione, dopo la prima seduta, ha deciso di chiederne una seconda prima della votazione, per riguardare meglio i parametri fissati. Ma anche dopo il voto in commissione, che si terrà settimana prossima, sarà necessario sottoporla al consiglio comunale, che si terrà a fine marzo.

LE SEI AREE INTERESSATE

Dintorni di Largo Flaiano
Area Vellone: divisa in Nord (via Crispi/via Sanvito) e area Vellone Sud (intorno a viale Belforte, da Biumo al Lazzaretto)
San Fermo (tutto il quartiere)
Viale Valganna/viale dei Mille, in zona rotonda
Natura – gruppo di aree dismesse: come ex Cagiva, ex serre Capolago, Varese Porfidi, Maiocchi Masnago
Valle Olona

LA COMMISSONE URBANISTICA

 

Stefania Radman
stefania.radman@varesenews.it

Il web è meraviglioso finchè menti appassionate lo aggiornano di contenuti interessanti, piacevoli, utili. Io, con i miei colleghi di VareseNews, ci provo ogni giorno. Ci sosterrai? 

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 16 Marzo 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.