Al via le olimpiadi di debate: 72 concorrenti si sfideranno in 48 confronti

Sono 18 le squadre che fino al 24 aprile si sfideranno con idee e argomentazioni. Si tratta della quarta edizione organizzata dall’ITE Enrico Tosi di Busto Arsizio

olimpiadi debate

Sono iniziate oggi, lunedì 19, per concludersi il prossimo 24aprile, le gare della IV Edizione delle Olimpiadi Nazionali di Debate organizzate dall’ITE Enrico Tosi di Busto Arsizio in collaborazione con la Rete WeDebate, la Società Nazionale Debate Italia e con il sostegno della Fondazione Merlini.

Sei giorni di intensi e coinvolgenti dibattiti che seguono la fase delle selezioni regionali che ha registrato l’adesione di ben 190 scuole da tutta Italia.

18 le squadre qualificate in rappresentanza di 18 regioni, 48 i dibattiti in calendario, 72 debater, 30 docenti, 70 giudici, 15 responsabili delle aule virtuali a cui si aggiungono tecnici, tab master e social e media manager, questi i numeri di un evento che è divenuto un appuntamento atteso dalle scuole che credono nel debate e nel confronto rispettoso delle idee.

Le Olimpiadi vogliono essere soprattutto un’occasione di confronto e di crescita, un’opportunità per consolidare competenze trasversali fondamentali per la vita adulta sia come di cittadini sia come professionisti.

L’avventura del debate ha preso avvio in Italia solo 7 anni fa, alla base due convinti sostenitori, i presidi Benedetto Di Rienzo e Nadia Cattaneo che hanno creduto fermamente nella validità di questa pratica, visione condivisa dal Movimento di Avanguardie Educative promosso da INDIRE, l’Agenzia Nazionale per l’innovazione didattica e la ricerca, e dalla Società Nazionale Debateitalia, che lo sta diffondendo anche nelle università e nella società civile.

La comunità del debate in Italia è in costante crescita, il debate è praticato da centinaia di scuole, con esperienze pilota anche nella primaria, e sono sempre più numerose le squadre che partecipano ai tornei internazionali dibattendo in lingua inglese.

Lo scorso weekend 4 studenti del Tosi (Olmo Cerriotti, Filippo Latino, Victoria Lazzari, Shannon Sangineto) hanno partecipato al Nordic Schools Debating Championship di Copenaghen riportando 3 round vinti su 5, risultato di rilievo in un torneo prestigioso e di alto livello.

Le sfide che ci riserva il futuro sono tante e tutte impegnative e il debate prepara gli studenti ad affrontarle con competenza, analizzando i pro e i contro delle questioni, fornendo loro le strategie per gestire i problemi con mentalità risolutiva non perdendo di vista le ragioni dell’altro.

I dibattiti delle prossime giornate sono il migliore esempio di ciò che sa essere la scuola italiana.

Programma dell’evento

https://www.sfogliami.it/fl/226056/46q3m73p14ycmzzptzg3z21xxpux8m6p

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 19 Aprile 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.