Il Covid non fermerà la valorizzazione di Castiglione

Il sindaco di Castiglione Olona Giancarlo Frigeri analizza gli effetti del lockdown sulla comunità castiglionese e rivolge lo sguardo al futuro del paese

Generica 2020

Prosegue con Giancarlo Frigeri la serie di interviste sugli effetti della pandemia in valle Olona. Un approfondimento del gruppo Facebook di VareseNews Oggi in Valle Olona

«600 anni fa il cardinal Branda si impegnò per costruire la città ideale dell’Umanesimo: la nostra Castiglione Olona. Adesso sta a noi prendercene cura e non sarà il Coronavirus a frapporsi al nostro intento di valorizzare questi luoghi».

Non usa mezze misure il sindaco Giancarlo Frigeri per evidenziare la sua determinazione nel lavorare per salvaguardare i luoghi che D’Annunzio definì “Isola di Toscana in Lombardia”.

I tanti progetti per il futuro 

La lista delle azioni da fare è lunga: «Vorremmo che il centro storico vantasse attività commerciali che lo sappiano valorizzare, che ci sia movimento, per i residenti e non solo. Intendiamo recuperare i vecchi immobili di proprietà, spesso lasciati andare al deterioramento. Inoltre pensiamo a chi arriva qui per turismo o percorrendo la Via Francisca del Lucomagno: che si raggiunga Castiglione da pellegrini o turisti, ci piacerebbe che si possa trovare un luogo ospitale con tutto il necessario per stare bene. Fra i nostri obiettivi c’è ad esempio quello di portare la “Casa del viandante” qua nel borgo».

Una valorizzazione, quella della parte più antica, che va di pari passo con l’attenzione alle altre zone di Castiglione: «Il nostro sguardo abbraccia la totalità del paese.

Seppur accompagnati dal Covid, ci siamo mossi bene, anche grazie ai fondi regionali ricevuti, pari a 350mila euro. Ci si è occupati del parcheggio di via IV novembre angolo via Boccaccio, abbiamo recuperato una sala di palazzo Branda, ampliato il parco giochi del castello di Monteruzzo a cui si aggiungeranno altri giochi.

Ci siamo occupati poi della sostituzione delle luci al neon con quelle a led alla scuola primaria: un atto che non ha soltanto benefici economici, ma che impatta sulla salute dei nostri piccoli, visto che l’illuminazione migliorata ha vantaggi sulla vista degli scolari».

L’importanza dei bandi regionali 

Gli altri progetti dell’Amministrazione sono correlati a bandi regionali: «Abbiamo già ottenuto 200mila euro per la riqualificazione del vecchio cinema, che vogliamo trasformare in sala polivalente. Puntiamo poi a ottenere fondi fino a 1 milione di euro per la sistemazione del centro storico: speriamo davvero di riuscirci».

I cittadini e la pandemia 

Tante idee in mente e voglia di progettare il futuro di Castiglione, nonostante le difficoltà legate alla diffusione del virus.

«È stata, ed è, molto dura per tutti, perché a distanza di un anno si è tutti molto stanchi di questa situazione. Voglio però evidenziare come i castiglionesi siano stati seri nell’osservanza delle regole. Certo, qualcuno che ha mostrato non-curanza delle restrizioni c’è stato, ma il singolo episodio non impatta sull’atteggiamento responsabile avuto dai cittadini.

Il vero problema è la mancanza di vaccini: grazie alla vaccinazione di massa potremo tornare alla vita precedente. Noi ci siamo già occupati degli anziani del paese allettati, ma abbiamo predisposto al contempo quella che potrebbe essere una sala attrezzata per il resto della popolazione al castello di Monteruzzo. Speriamo si proceda bene e in fretta».

Dalle 7 del mattino per vaccinare cento anziani allettati

Il lavoro negli uffici comunali 

Il Covid non sembra però aver fermato i servizi comunali: «Io non posso davvero che ringraziare tutti i dipendenti del Comune, che si sono impegnati per mandare avanti il lavoro. Tranne che per brevi periodi di chiusura, gli uffici sono rimasti aperti, garantendo lo snellimento delle pratiche con lo smart working o telefonicamente, ove possibile. Io sono venuto in Comune ogni giorno e sono sempre stato supportato da loro, come dal mio gruppo. Anche il tessuto sociale è stato fondamentale: fra tutti, ringrazio la Protezione civile, che si è sempre spesa per il territorio, supportata anche dalla generosità dei castiglionesi».

Il ruolo di sindaco 

Frigeri si sofferma a riflettere su cos’ha rappresentato per lui essere sindaco durante una pandemia: «Credo di aver dato un po’ di fiducia ai cittadini, non sarò simpatico a tutti, non ho la presunzione di soddisfare tutti con il mio lavoro e le mie scelte, ma ho sempre cercato di fare tutto il possibile per trasmettere positività a chi avevo intorno. Ad esempio i video settimanali sui social che faccio: sono sempre seguiti e, quando è capitato saltassi un venerdì, in tanti mi hanno contattato per chiedere spiegazioni. Questo significa che la nota informativa del Sindaco interessa ai castiglionesi».

Un lavoro in cui può vantare un rapporto positivo con la minoranza: «L’opposizione è stata sempre collaborativa in questo momento di difficoltà per tutti, rendendosi disponibile in caso di necessità».

Le aziende del paese e la pandemia 

Si guarda al futuro, dunque, con tanti progetti e la speranza che la situazione pandemica migliori, per le famiglie, ma anche per le attività economiche: «Durante la prima ondata avevo iniziato un giro di visite nelle aziende del paese: diverse realtà sono in difficoltà, altre hanno tenuto botta. C’è stata la chiusura di qualche pizzeria, ma nulla che desti preoccupazione perchè differente rispetto ai tempi antecedenti il virus: soliti cambi di gestione che ci sono sempre. Speriamo il meglio per il nostro futuro, per noi e soprattutto per i ragazzi, penalizzati fortemente dalle lunghe chiusure scolastiche».

 

Tutte le interviste ai sindaci della valle Olona:

Silvano Martelozzo, sindaco di Castelseprio

Paolino Fedre, sindaco di Gornate Olona

Maria Elena Catelli, sindaco di Fagnano Olona

Roberto Saporiti, sindaco di Solbiate Olona 

 

 

 

Santina Buscemi
santina.buscemi@gmail.com

Amo raccontar dei paesini, dove la differenza la fanno le persone comuni che si impegnano in piccole associazioni. È di loro che scrivo..e mi emoziono sempre un po'. Anche questo è VareseNews.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 06 Aprile 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.