Un centro sportivo messo a nuovo per Premezzo, con i fondi della Regione

Il progetto presentato dal Comune è stato "ripescato" dal bando 2020: consentirà di migliorare le strutture comunali

Cavaria con Premezzo generica

A Cavaria con Premezzo arrivano 150mila euro dalla Regione: uno stanziamento che consente di avviare il progetto di completamento del polo sportivo di via Marcora a Premezzo.

«Nel Bando 2020 eravamo “ammessi” ma non finanziati, ora siamo stati”ripescati”» spiega l’assessore Diego Bonutto. «Il bando ci porta 150mila euro di finanziamento, a cui si aggiungono 150mila euro con mutuo agevolato Coni»

L’intervento prevede il rinnovo della tensostruttura con pavimentazione nuova e riscaldamento a pavimento, la costruzione dello spazio per bar e spogliatoi, un tunnel di trasferimento tra bar e tensostruttura. «Valuteremo poi eventuali aggiunte come la costruzione di un campo di calcetto in sintetico, un impianto da paddle, pallavolo e tennis»

«Ora siamo al progetto esecutivo, attendiamo il passaggio tecnico: speriamo per fine anno di avere tutto pronto» conclude Bonutto, che richiama anche l’«attenzione dell’assessore Nicola Martino nell’intercettare i fondi».

Generica 2020

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 09 Aprile 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.