Neve di luglio? No, a Orino paese imbiancato di grandine e invaso dal fango

Strade trasformate in fiumi si ghiaccio nella tarda mattinata di giovedì: subito al lavoro per risistemare i disagi

Maltempo in Valcuvia, strade invase dal fango

Frutteti distrutti, piante in fiore annullate dopo 20 minuti di grandine che difficilmente memoria d’uomo ricorda di aver visto da queste parti.

Galleria fotografica

Maltempo in Valcuvia, strade invase dal fango 4 di 9

A Orino c’è persino che ha avuto il coraggio, nel cuore della bufera di grandine, di mettere il naso fuori dalla finestra per riprendere quello che stava succedendo in paese.

E le immagini si commentano da sole: fiumi di ghiaccio trasportati da grandi masse d’acqua hanno trasformato le strade e la piazza del piccolo centro della Valcuvia in luoghi temporaneamente impraticabili.

Alla fine il ghiaccio si è sciolto, l’acqua ritirata che ha lasciato dietro a sè parecchi disagi dovuti alla massa di fango che è scesa dalla montagna: alcuni residenti armati di badile hanno fatto pulizia negli scantinati e sono in corso i lavori di pulizia delle strade.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 08 Luglio 2021
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Maltempo in Valcuvia, strade invase dal fango 4 di 9

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.