Ruba la sedia a rotelle dopo essere stato dimesso dall’ospedale di Busto Arsizio

Il personale della Croce rossa aveva notato l'uomo spingere la sedia a rotelle per strada e ha chiamato la polizia

polizia busto

Nel tardo pomeriggio di sabato il personale della Croce Rossa in transito nei pressi del Tribunale di Busto Arsizio ha notato un uomo spingere una sedia a rotelle chiaramente di proprietà del Pronto Soccorso dell’Ospedale bustocco e ha chiamato la polizia.

Percorrendo le vie secondarie gli agenti hanno individuato l’uomo che si stava dirigendo verso la stazione ferroviaria spingendo la sedia a rotelle. Richiesto di chiarirne il possesso, l’uomo, un italiano di 57 anni senza fissa dimora già noto alle forze dell’ordine, ha riferito di essere stato dimesso poco prima dal nosocomio cittadino e, trovando la sedia a rotelle libera, se ne era impossessato con l’intenzione di utilizzarla per trascorrervi la notte, percorrendo intenzionalmente strade secondarie per non essere intercettato dalla polizia.

Contattato l’Ospedale di Busto, gli operatori hanno verificato l’ammanco della sedia a rotelle provvedendo a restituirla. La sedia a rotelle è tornata ad essere a disposizione degli utenti del pronto soccorso mentre l’uomo è stato segnalato alla Procura della Repubblica per il reato di ricettazione.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 26 Luglio 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.