Silvestrini conclude il tour dei quartieri di Gallarate: “Grazie per l’impegno e per la passione”

La candidata sindaca di Gallarate, Margherita Silvestrini, conclude il tour dei quartieri della città e ricorda Alex Langer: "Lentius, profondius, suavius"

Margherita Silvestrini nei quartieri di Gallarate

Cinque settimane nei quartieri di Gallarate di Margherita Silvestrini, candidata sindaca del centrosinistra che ieri, sabato 3 luglio, ha concluso il tour toccando Cedrate e Cajello.

Galleria fotografica

Tour dei quartieri di Gallarate Margherita Silvestrini 4 di 14

Silvestrini ha incontrato cittadini, commercianti e associazioni dei vari quartieri per carpire i bisogni e le necessità di ogni angolo della città.

«Ieri si è concluso il tuo nei quartieri di Gallarate – ha commentato Silvestrini – sapevamo che sarebbe stato impegnativo. Non pensavo (ma lo speravo) che sarebbe stato così ricco di incontri, di calore umano, di conoscenza di persone straordinarie, delle loro storie e delle loro condizioni».

Silvestrini precisa come il caso abbia voluto che il tour si concludesse nell’anniversario della morte di Alex Langer, politico e intellettuale: «Aveva creato lo slogan “lentius, profondius, suavius” in voluta opposizione al muscoloso motto di De Coubertin “più veloce, più alto, più forte”. Con questo motto – diceva Langer – non si vince nessuna battaglia frontale, però si ottiene un fiato più lungo».

Per Silvestrini la politica necessita di bellezza, profondità e dolcezza: «Senza un pensiero politico profondo semplicemente non c’è politica, c’è altro. Ma non c’è politica. Sono del tutto certa che questo convincimento sia condiviso da tutte e da tutti voi che ringrazio con il cuore ad uno ad uno per l’impegno e la passione che state dimostrando».

di
Pubblicato il 04 Luglio 2021
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Tour dei quartieri di Gallarate Margherita Silvestrini 4 di 14

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.