Spaccio nel Parco Pineta, volontari ancora in campo per rimuovere i bivacchi

Secondo intervento al fianco delle forze dell'ordine del territorio. "Abbiamo trovato una situazione leggermente migliore rispetto a quella di un mese fa"

Parco Pineta

Secondo intervento al fianco delle forze dell’ordine del territorio per il personale e i volontari del Parco Pineta, martedì pomeriggio in occasione del nuovo intervento interforze contro le attività illecite all’interno dei boschi che ha visto impegnate squadre di Carabinieri, Polizia di Stato, Polizia locale e un unità cinofila della Guardia di Finanza.

Il Parco era presente con sei volontari del gruppo antincendio boschivo, due dipendenti e il presidente Mario Clerici oltre ad altro personale messo a disposizione dai comuni di Venegono Superiore, Vengono Inferiore e Tradate che si sono addentrati in vari punti dell’area boschiva per trovare e smantellare bivacchi e “stazioni” realizzate abusivamente da chi gestisce i traffici illeciti nell’area. 

“Abbiamo trovato una situazione leggermente migliore rispetto a quella di un mese fa – fa sapere Clerici – Il dato importante è il cambio di passo nella cura e nella presenza sul territorio, pur con mille difficoltà, perché torni a essere davvero di chi lo ama e lo rispetta. Questo secondo intervento in forze è la risposta alle richieste avanzate da tempo insieme ai sindaci e ai cittadini, segno di una forte collaborazione fra istituzioni, fondamentale per affrontare questo tipo di situazioni”.
Per l’autunno-inverno sono in previsione ulteriori uscite anche in collaborazione con le associazioni di fruitori del territorio.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 22 Luglio 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.