Un “bando delle Meraviglie” per sostenere il bello del nostro territorio

La fondazione comunitaria del varesotto mette a disposizione 100mila euro per i progetti che "riconnettono le meraviglie naturali e paesaggistiche della provincia"

santa caterina leggiuno

Un “bando delle Meraviglie” per sostenere il bello del nostro territorio. è quello che ha lanciato nella giornata di martedì 13 giugno la Fondazione Comunitaria del Varesotto.

Si tratta del quarto bando lanciato nel 2021 da parte della Fondazione, dopo quelli che riguardano il sostegno ai Centri estivi, ad arte e cultura, e ai tesori nascosti.

«In questi anni, attraverso i progetti sostenuti nel campo della cultura e dell’arte, abbiamo colto il bisogno di raccontare l’identità dei nostri luoghi e di vivere il territorio dal di dentro, di trovare esperienze di comunità, significative e in cerca di visibilità locale e anche oltre – ha spiegato Maurizio Ampollini, Presidente di Fondazione Comunitaria del Varesotto – Ora, con questo bando, l’obiettivo è quello di rendere fruibili piccoli tesori d’arte e angoli di natura, spesso fuori dai circuiti turistici tradizionali, ma che rappresentano una opportunità anche per chi abita le nostre comunità. Il recupero di un lavatoio o il restauro di un organo – come accaduto in passato – possono diventare interventi più incisivi se ad essi si affianca anche una progettualità in grado di promuove e di rendere conosciuti e fruibili i beni stessi».

Fondazione Comunitaria del Varesotto in particolare, mette a disposizione 100mila euro per i progetti che “riconnettono le meraviglie naturali e paesaggistiche della provincia”.  «Ci aspettiamo che nel bando si presentino quegli enti  e quelle associazioni che hanno interesse a promuovere le loro realtà culturali – spiega Massimiliano Pavanello, direttore della fondazione comunitaria del Varesotto – I fondi messi a disposizione sono pari a 100mila euro e andranno a premiare progetti in grado di coniugare tutela e valorizzazione del patrimonio artistico e naturale del nostro territorio attraverso azioni specifiche».

I progetti, di durata biennale, dovranno identificare una o più meraviglie naturali e paesaggistiche della provincia di Varese (connotate sia nel contesto urbano sia extraurbano, ma con un occhio di riguardo alle aree fuori dai normali circuiti) e progettarne la promozione e fruizione attraverso un insieme di attività ambientali, culturali, artistiche, sociali e sportive che siano coordinate, coerenti, multisettoriali e multidisciplinari.

Potranno rientrare negli interventi proposti – ad esempio –  valli, borghi, territori con una tradizione culturale importante (il Campo dei Fiori, i Mulini della Valle dell’Olona, il Lago di Varese, le piste ciclabili,…), nonché percorsi tematici e precise tipologie di attività: come percorsi archeologici, cammini, percorsi naturalistici, percorsi culturali «Pensate solo alla via Francisca, uno dei cammini medioevali dei pellegrini verso Roma, che passa dalle nostre zone – ha sottolineato Ampollini –  fino a pochi anni fa non ne parlava nessuno, ora è uno degli elementi su cui punta il nostro territorio. Di meraviglie ne abbiamo molte, spesso semplicemente non le abbiamo ancora scoperte».  

Generica 2020

Nel bando è coinvolta un’ampia categoria di soggetti pubblici e del Terzo
settore che gravitano attorno alla promozione e valorizzazione della meraviglia individuata, mentre partner di Fondazione Comunitaria per questo intervento è SharryLand,
piattaforma web e mobile App per il turismo esperienziale e sostenibile nel grande museo
diffuso d’Italia, la cui Mappa delle Meraviglie ha tra i suoi primi sostenitori Fondazione Cariplo. I progetti selezionati entreranno a far parte della mappatura di questa piattaforma, ricevendo visibilità a livello nazionale, e saranno tenuti ad aggiornare dei loro eventi e progressi.

«Siamo felici di collaborare con Fondazione Comunitaria del Varesotto in questo – ha commentato a proposito Luigi Alberton, fondatore e CEO di SharryLand –  Dare voce alle Meraviglie nascoste dei nostri territori è una grande sfida; rendere partecipi e protagoniste le persone e le comunità è ciò che può generare il cambiamento e diffondere una necessaria cultura della bellezza e dell’identità locale. Come Società Benefit, ci siamo impegnati, con la Mappa delle Meraviglie, a costruire una grande rete aperta che possa accogliere e diffondere tutte queste scintille di cambiamento».

Come già accaduto con un precedente bando, Fondazione Comunitaria prevede inoltre un meccanismo premiale in termini di risorse concesse, nel caso in cui i soggetti proponenti riescano a coprire attraverso le donazioni raccolte almeno il 20% del costo del progetto (cosiddetta “clausola Paladino”).

«Fondazione Cariplo è da sempre impegnata nel sostegno del patrimonio artistico e culturale, questo bando ci permette di guardare anche alla sua fruizione attraverso strumenti nuovi, che
sfruttano le potenzialità del web  – ha commentato Sarah Maestri, membro della Commissione Centrale di Beneficenza di Fondazione Cariplo –  In un periodo così difficile a causa della pandemia da COVID-19, diventa ancora più fondamentale la promozione del patrimonio diffuso per scoprire le meraviglie del nostro territorio, dando sostegno alla bellezza che è vicina alle nostre comunità, invitandole a vivere luoghi e paesaggi che le appartengono».

Per informazioni: bandi@fondazionevaresotto.it

di
Pubblicato il 13 Luglio 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.