Mottarone, incidente probatorio reso difficile dal maltempo

Gli esami dei periti sulla cabina richiesti dalla Procura per ricostruire dinamica precisa e responsabilità della tragedia che costò la vita a 14 persone

funivia mottarone

È patito questa mattina, 3 agosto, l’incidente probatorio della cabina staccatasi nel maggio scorso sul Mottarone dove morirono 14 persone.

Si tratta di una serie di esami tecnici sul relitto rimasto in quota e che aiuterà a raccontare quanto accaduto di preciso in quella domenica di fine maggio quando la fune si spezzò e i freni dell’impianto non entrarono in funzione perché bloccati.

In tutto gli esami richiesti dalla Procura di Verbania coinvolgono una quarantina tra periti, consulenti e avvocati.

La giornata non era delle migliori per via del maltempo, che ha limitato l’incidente probatorio, al via questa mattina, sul luogo dove è precipitata la funivia del Mottarone che si trova in quota, fra i boschi delle Prealpi piemontesi che sovrastano il Lago Maggiore.

Questa mattina le parti hanno convenuto di esaminare soltanto la stazione intermedia e quella di arrivo della funivia ed è probabile che l’esame della cabina precipitata, della fune e della testa fusa, venga rinviato a causa della pioggia e delle nuvole basse, che rendono pericoloso avventurarsi sulla montagna.

Il 30 agosto è invece in programma la perizia sulla cosiddetta scatola nera.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 03 Agosto 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.