Astuti, “Progetto Autismo a Gallarate è segnale per città aperta”

«Per Gallarate - commenta il consigliere regionale del Pd - serve un'amministrazione capace di visione europea»

samuele astuti

«L’inaugurazione a Gallarate, nella Giornata Europea della Cooperazione, di un centro dedicato alla presa in carico dei bambini affetti da disturbo dello spettro autistico – commenta Samuele Astuti, consigliere Pd di Regione Lombardia – rappresenta un progetto importante per tutta la città. Non solo perché nasce dalla costruttiva collaborazione tra pubblico e privato non profit, cioè tra ASST Valle Olona e Fondazione Bellora, ma anche perché pone Gallarate come centro aperto, inclusivo. Per implementare questa linea di sviluppo, per favorire l’approdo di altri progetti interregionali, a Gallarate serve adesso più che mai un’amministrazione dalla vocazione fortemente europeista. Una convinzione fortemente condivisa anche dalla candidata sindaca Margherita Silvestrini».

«Nel mondo e in Italia – aggiunge il consigliere – i casi di autismo coinvolgono un numero sempre più alto di bambini. Ma, a fronte di campagne diffuse di sensibilizzazione e di investimenti del pubblico, le famiglie si trovano spesso in grande difficoltà nel gestire situazioni a volte molto complesse. Per questo occorre affinare le competenze per promuovere progetti che vedano da una parte il coinvolgimento dei privati e dall’altro il reperimento di fondi europei. Partecipare ai bandi, costruire proposte per risolvere nel concreto le richieste dei cittadini è parte fondamentale e vitale di un’istituzione».

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 25 Settembre 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.