Una sera a teatro con il grande Eduardo per sostenere l’associazione “Bambini nel deserto”

Sabato 18 dicembre al teatro di Sant'Ambrogio la compagnia teatrale Attori in soffitta di Vedano Olona propone la commedia "Questi fantasmi" per sostenere l'organizzazione umanitaria e il suo progetto di riforestazione in Africa

Vedano Olona - Compagnia "Attori in soffitta"

Una divertente commedia del grande Eduardo De Filippo, una compagnia amatoriale sempre carica di entusiasmo e una finalità importante sono gli ingredienti dell’iniziativa che si svolgerà questa sera – sabato 18 dicembre – all’auditorium del rione Sant’Ambrogio a Varese.

Alle 20,30 all’auditorium San Giovanni Bosco, in via Lazzaro Papi 7, la compagnia Attori in soffitta di Vedano Olona propone “Questi fantasmi”, commedia in tre atti di Eduardo De Filippo.

La compagnia teatrale, creata dal regista Pasquale Bevilacqua, donerà il ricavato della serata per sostenere l’organizzazione umanitaria Bambini del deserto e il progetto Ayris Green re-evolution.

Questo il link per prenotare i biglietti 

La serata è stata organizzata con il patrocinio del Comune di Vedano Olona.

Qui la locandina dello spettacolo

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 18 Dicembre 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.