Seattle postcard: il grunge apre la rassegna Varese Re-Live

Concerto e proiezione del film dedicato alla città americana e alle sue rivoluzioni: dal movimento no global ad Amazon, giovedì 20 gennaio al Nuovo

Ad inaugurare la nuova rassegna di spettacoli dal vivo e cinema “Varese Re-Live” c’è Seattle postcard, concerto e proiezione del film documentario su uno dei movimenti musicali che ha fatto la storia del rock. L’appuntamento è per giovedì 20 gennaio alle ore 20.30 al Cinema Teatro Nuovo di viale dei Mille, a Varese.

Ad aprire la serata dedicata al grunge sarà la musica dal vivo con Luca Marino, Arizona Parker, Fratelli Roscio , Acid Jack Flashed e  Kosmonuts sul palco: un omaggio al sound di Seattle con esibizioni dal vivo di artisti appassionati pronti a diventare figure di rilievo nella scena musicale italiana.

E poi il film-documentario @Seattle postcard, con la sua incredibile colonna sonora dedicata al grunge, quello originale dei Nirvana e dei Saound Garden e quello degli artisti  che hanno ispirato. «Ma Seattle non è solo la patria del Grunge – avverte il regista, Filippo D’angelo – qui sono nate diverse realtà che hanno segnato un’epoca, dal movimento No Global ad Amazon».
Così la musica accompagna il racconto della storia di questa città, da quando è stata fondata alle sue rivoluzioni, culturali, musicali e sociali.

Generica 2020

Il documentario raccoglie testimonianze (le riprese sono di Ezio Riboni), incontra i protagonisti (i fondatori della Sub Pop Records Bruce Pavitt e Jonathan Poneman) e ricostruisce le storie di un momento storico e di una musica che paiono accaduti ieri ma sono già lontanissimi. Ricorrendo ad immagini di repertorio e rare foto d’epoca, D’Angelo racconta in breve la storia di Seattle e si concentra sulla scena musicale degli anni 90 e sull’opera della Sub Pop.

«Tutto è nato da un evento saltato nel 2020 a causa della pandemia. Con Valeria Sgarella, autrice di tre libri musicali su Seattle e con il giornalista Paolo Carnevale, che ai tempi ha intervistato per il Corriere della sera Chris Cornel dei Sound Garden e ha visto tutti e tre i concerti italiani dei Nirvana, avevamo intercettato Bruce Pravitt, fondatore dell’etichetta Sub Pop Records (quella che ha lanciato Nirvana e Sound Garden, ndr) per una serata al Castello di Fagnano Olona. Quella serata mancata è diventata un documentario che sono felice di poter presentare a Varese in un evento speciale, che apre una nuova rassegna e con tanti musicisti bravissimi , super disponibili e super appassionati», spiega D’Angelo, ringraziando tutti gli artisti, i tecnici, gli autori e Filmstudio90 per l’evento di giovedì 20 gennaio alle 20.30 al Cinema Nuovo.

Un evento per gli amanti del grunge di tutte le età.
Biglietto intero € 8
Ridotto Filmstudio 90, Arci, over 65, studenti € 6
Ridotto giovani under 25 € 3,00
Maggiori informazioni a questo link.

Lidia Romeo
lidiaromeo@gmail.com

Sostieni VareseNews perché diamo spazio a tutti i cittadini, anche i più piccoli, i bambini, che sono il futuro.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 19 Gennaio 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.