Marnate

Incontro a Marnate per parlare di piccolo commercio: “Idee per rilanciare il distretto del Medio Olona”

Appuntamento nella sala consiliare del Comune di Marnate dedicato in particolare ai commercianti dei comuni del Distretto del Medio Olona e agli amministratori pubblici per parlare degli strumenti a disposizione per il rilancio

25 Maggio 2022

L’Officina delle Idee 2.0 allarga il suo raggio d’azione e si sposta a Marnate per una serata dedicata al sempre più martoriato mondo del commercio di vicinato, soprattutto nei piccoli centri. Quali strategie per uscire dai danni causati dalla pandemia e dalla guerra ultimamente e dai centri commerciali e dall’e-commerce da ormai molto tempo?

“Commercio di vicinato: problemi e opportunità” è il titolo dell’incontro organizzato dall’associazione e che si svolgerà mercoledì 25 maggio, ore 21 nella Sala del Consiglio di piazza Sant’liario a Marnate dove questa mattina, giovedì, è stata presentata l’iniziativa.

Sono invitati i cittadini, soprattutto i commercianti oltre ai sindaci e gli amministratori della Valle Olona. Dopo i saluti istituzionali di Elisabetta Galli, sindaco di Marnate, parleranno Luca Vergani, commerciante marnatese e responsabile Valle Olona dell’associazione, Rudy Collini, presidente Uniascom Provincia di Varese, Renato Chiodi, presidente Ascom Gallarate, Oliviero Cresta di TradeLab che parlerà della figura dei manager nei Distretti del Commercio oltre a fornire una relazione sul percorso di crescita dei Distretti del Commercio in Regione Lombardia.

Ci saranno, infine, le testimonianze di Gaetano Spinola, Vicepresidente Ascom Busto Arsizio e Marco Introini vicepresidente Ascom Gallarate. Modera Gigi Farioli.

Così ha presentato l’incontro Elisabetta Galli: «Per noi la questione commercio di vicinato è molto importante proprio perché ne abbiamo pochi e quelli che sono ancora aperti stati tanto penalizzati. Diamo questa opportunità per far conoscere nuovi strumenti utili per crescere».

Pierpaolo Dalzotto, assessore al Commercio spiega gli obiettivi dell’amministrazione sul tema: «Stiamo cercando di mantenere e potenziare le attività esistenti con i pochi, a dire il vero, strumenti che abbiamo a disposizione. Ad esempio la riqualificazione di via Indipendenza, che è la nostra via commerciale, la stiamo realizzando anche grazie ad un contributo ricevuto da un bando a cui abbiamo partecipato come Distretto diffuso del commercio della Valle Olona. Inoltre abbiamo dirottato buona parte dei fondi arrivati dallo Stato per la pandemia sulle attività commerciali, oltre a 28 mila euro di avanzo di amministrazione. Ben vengano altre possibilità come il potenziamento del distretto del commercio esistente. Ci stiamo lavorando anche se non è semplice perchè è diffuso in diversi comuni della Valle Olona e non abbiamo fondi per avere persone dedicate alla gestione».

Così Gigi Farioli: «La nostra associazione ha nel suo nome il proprio mantra: stimolare le idee. Promuovere, partecipare e approfondire è fondamentale per dare strumenti ai cittadini, oltre ad ascoltarli. Per la prima volta usciamo da Busto. Abbiamo scelto Marnate perché il responsabile Valle Olona dell’associazione è di Marnate e abbiamo scelto questo tema per la particolare problematicità del momento nel settore del piccolo commercio».

Farioli spiega che si parlarà anche dell’ultimo bando di Regione Lombardia per i Distretti Urbani che «mette a disposizione molti soldi. A parlarne ci sarà un esperto come Oliviero Cresta». Luca Vergani conclude: «La politica deve prendersi un po’ di responsabilità e collaborare con le associazioni di categoria. Questo evento servirà a questo. Le difficoltà competitive sono evidenti».

19 Maggio 2022
Orlando Mastrillo
orlando.mastrillo@varesenews.it

Un cittadino bene informato vive meglio nella propria comunità. La buona informazione ha un valore. Se pensi che VareseNews faccia una buona informazione, sostienici!

Abbonati a VareseNews

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.