Vandali spezzano una statua alle Fornaci di Cunardo

Si tratta di un'opera firmata dall'artista Silvio Monti. La brutta sorpresa nella giornata di domenica

Statua spezzata fornaci di cunardo

Una statua delle Fornaci di Cunardo è stata distrutta. Si tratta di un’opera firmata dall’artista Silvio Monti che si trovava all’esterno del museo a cielo aperto, dove da sempre vengono esposte alcune delle opere realizzate dagli artisti in questo luogo così unico e originale. La statua è stata distrutta domenica scorsa, durante l’ora di pranzo. «Siamo andati via verso mezzogiorno e quando siamo tornati abbiamo trovato la brutta sorpresa», racconta Giorgio Robustelli, anima delle Fornaci.

Robustelli spiega che la statua non ha mai avuto una stima economica: «L’artista l’ha realizzata appositamente per noi, non abbiamo mai pensato di venderla e per questo non so dire, così su due piedi, che valore può avere. Era qui da diversi anni, bisogna considerare che è stata realizzata tra il 1985 e il 1990».

La statua è stata spezzata a metà e sembra si tratti di un atto vandalico: «Spero si tratti di un episodio che non si ripeta più. Un gesto del genere non ha nessun senso». E continua: «Ho portato questo posto fino a qua, ma non ho più le energie di una volta. Ci vuole qualcuno che abbiamo la voglia di portar avanti questo progetto».

Una visita alle Fornaci di Cunardo

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 20 Maggio 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.