Antonelli sorpreso dalle perquisizioni all’agenzia formativa di Varese: “Massima fiducia negli inquirenti”

Il laconico commento del presidente della Provincia. L'ente di via Monte Generoso dipende, infatti, da Villa Recalcati

In un hangar a Malpensa l’assemblea Univa 2021

La notizia delle perquisizioni della Guardia di Finanza all’interno della sede dell’Agenzia Formativa della Provincia di Varese, eseguita questa mattina (giovedì) insieme ad altre in abitazioni private, ha colto di sorpresa anche il presidente della Provincia Emanuele Antonelli. L’ente formativo, infatti, dipende proprio da Villa Recalcati.

«Ho accolto la notizia con sorpresa e con un po’ di rammarico perchè non si può di certo essere contenti quando accadono fatti come questo. Tuttavia, come sempre, esprimo la mia massima fiducia nell’operato della Finanza, del comando carabinieri Nucleo Tutela del Lavoro e della Procura e resto in attesa di eventuali sviluppi» – ha commentato Antonelli.

Da quanto emerso l’indagine riguarderebbe fatti avvenuti in un periodo compreso tra il 2017 e il 2020 e si concentrerebbe sull’uso che è stato fatto dei soldi pubblici in quanto l’ente è interamente finanziato da fondi provinciali, regionali ed europei. Lo sforzo degli inquirenti si sarebbe concentrato su alcune irregolarità che sarebbero emerse nell’erogazione di alcuni corsi di formazione ma, al momento, il riserbo della Procura sul tipo di reato e sui possibili indagati è massimo.

Perquisizioni della Guardia di Finanza all’Agenzia Formativa della Provincia di Varese

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Pubblicato il 07 Luglio 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.