Non risponde ai parenti, anziano trovato morto in casa a Ranco

L’accesso nell’appartamento di via Castello dove abitava il 78enne è avvenuto nella giornata di martedì. Massimo riserbo sulle indagini in corso

carabinieri

Il cadavere di un uomo di 78 anni è stato trovato nella giornata di martedì 2 gennaio a Ranco. Il pensionato viveva in via Castello, la strada principale del paesino che si affaccia sul Lago Maggiore e nella giornata di ieri diversi residenti hanno notato quello strano viavai di forze dell’ordine nei pressi dell’abitazione dell’uomo.

L’accesso nella casa da parte dei carabinieri della Stazione di Angera e poi dei colleghi della Compagnia di Gallarate si è reso necessario dal momento che alcuni parenti avevano provato a contattare l’anziano per avere informazioni sul suo stato di salute e per fare gli auguri per il nuovo anno. Ma nessuno rispondeva al telefono. Da qui la chiamata al 112.

All’apertura dell’appartamento la scoperta: l’anziano era morto. È probabile che il decesso sia avvenuto per cause naturali. Una morte che ha comunque mobilitato parecchio personale dell’Arma, e che indica attività investigativa in corso, ma sulla quale viene mantenuto il più stretto riserbo. Sul posto hanno operato anche unità della polizia locale.

di
Pubblicato il 03 Gennaio 2024
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.