1,4 milioni dal Pnrr per la stazione di posta. Busto Arsizio punta ad un sistema per uscire dalla povertà

Nei giorni scorsi era stata inaugurata la mensa per i senza tetto ma ora l'obiettivo è sfruttare i fondi Pnrr per realizzare alloggi temporanei e servizi sanitari e di orientamento lavorativo

immobile via arconate busto arsizio stazione di posta

I servizi sociali di Busto Arsizio continuano a investire sui senza tetto e sulle persone in situazione di fragilità economica e sociale. Dopo l’inaugurazione della mensa con docce e bagni, nell’area dove è attivo da anni il dormitorio,  su proposta dell’assessore alla partita Paola Reguzzoni, la giunta ha individuato lo stabile di proprietà comunale di via Arconate n. 8, quale sede della Stazione di posta-Centro servizi per il contrasto alla povertà.

Quello che oggi è un rudere (foto) verrà ristrutturato grazie ad un finanziamento di 910.000 euro con la linea di investimento P.N.R.R. Missione 5, e per la realizzazione di appartamenti alloggi/strutture di accoglienza finalizzati al reinserimento e all’autonomia, a loro volta finanziati per 500.000 euro dalla medesima linea di investimento del piano.

Le Stazioni di posta sono centri che offriranno, oltre a un’accoglienza notturna limitata, ulteriori servizi quali quelli sanitari, di orientamento al lavoro e distribuzione di beni alimentari. L’assessore Reguzzoni ha definito questo progetto come «lo step successivo al dormitorio per coloro che vogliono uscire da una situazione di indigenza».

Orlando Mastrillo
orlando.mastrillo@varesenews.it

Un cittadino bene informato vive meglio nella propria comunità. La buona informazione ha un valore. Se pensi che VareseNews faccia una buona informazione, sostienici!

Pubblicato il 21 Febbraio 2024
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.