Tra musica e luci Samarate Loves Books fa incontrare libri, millennial e Gen-Z

L'associazione samaratese apre le porte di Villa Montevecchio ai giovani, con un ciclo dedicato a loro, con autori Under 30 e lettrici Under 18. Non semplici presentazioni, ma un evento "immersivo"

Samarate generica generiche

Sono le 21 di venerdì 9 febbraio, in televisione c’è Sanremo e a Samarate la pioggia scroscia. Nella sala Azzurra di Villa Montevecchio, però, le poltrone sono piene, si sposta
la scenografia per non lasciare alcuno in piedi. Samarate Loves Books ha vinto la sfida “Giovani e libri in Villa”.

L’associazione samaratese di promozione culturale, per le presentazioni letterarie del mese di febbraio, ha scelto di aprirsi ai giovanissimi invitando Simone Costantini, ventenne di
Samarate, e Mario Ciccia, trentenne di Castellanza, a presentare rispettivamente la raccolta di poesie “L’occhio del caduto” e il primo volume della trilogia “Astaria. Il Cuore
e la Sfida”.

L’aprirsi alle nuove generazioni non ha riguardato solo gli invitati, bensì le loro opere, dedicate a quello che nel gergo dell’editoria si chiama pubblico young adult.
Il target da raggiungere ha richiesto all’associazione un nuovo stile comunicativo, qui la scelta di abbracciare una grafica più pop e di lasciare il contenuto piuttosto misterioso per indurre curiosità nel destinatario. Il risultato? Una locandina quasi ambigua, tanto da poter lasciar pensare alla serata letteraria come una serata rave.

Gli inviti personalizzati a conoscenti e la pubblicazione dell’evento sulle piattaforme social hanno permesso di “fare rete” coinvolgendo i più. Loro è il merito di quell’hype, ovvero di
aver generato aspettativa e curiosità nel possibile fruitore dell’evento. Anche la struttura dell’intervista è stata modificata. Per lasciar godere al pubblico un’esperienza individuale ed immersiva le poltrone sono state separate, è stata ricreata l’ambientazione del libro con musica e scenografia, mentre l’uso di momenti di buio e di silenzio ha facilitato la concentrazione e l’ascolto.

Samarate generica generiche

Inoltre, trovare un tema per la serata, aderente alla trama del libro in un caso e al fil rouge tra le poesie nell’altro, si è rivelato la chiave di volta: la differenza tra mondi e sistemi, come il tema delle maschere e dell’identità individuale sono tipici dell’adolescenza, tanto da poter permettere all’ospite di immedesimarsi, riflettere e ascoltare punti di vista differenti.

Samarate generica generiche

Eppure non è stato abbandonato il taglio caratteristico di Samarate Loves Books, la lettura di poesie e di snodi particolarmente significativi dei brani è stata affidata alle giovanissime Rebecca ed Elisa della scuola di teatro La Fenice di Castano Primo. La loro interpretazione dei testi, preparata con l’aiuto della maestra Viola Zanotti, insieme  alla loro nota giovane, caratteristica della voce narrante del testo, ha lasciato il pubblico
incantato.

Samarate Loves Books, grazie al patrocinio concesso dall’amministrazione del Comune di Samarate, ha messo a disposizione uno spazio per la realizzazione di un evento ideato dai giovani per i propri coetanei: si può dire che i ragazzi e le ragazze sono stati capaci di realizzare un evento ricco di novità e scoperta, che non ha lasciato indifferente il target cui era rivolto.

di
Pubblicato il 21 Febbraio 2024
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.