Boxe olimpica all’e-Work Arena di Busto Arsizio. I risultati della seconda giornata

Sette gli azzurri rimasti in gara nel prestigioso appuntamento verso Parigi 2024. Per l'Italia ieri è salito sul ring nei 57 Kg Francesco Iozia, che, nei 32° di finali, ha sfidato e perso (1-4) contro Shukur Ovezov

boxe iozia

Nella seconda giornata di gara del Boxing Road To Paris 1st World Qualifying Tournament sono saliti sul quadrato dell’E-Work Arena 114 atleti impegnati in 29 incontri nella prima sessione e 28 nella seconda, nelle categorie di peso dei 54kg femminili e 57kg e 80kg maschili.

Sette gli azzurri rimasti in gara nel prestigioso appuntamento verso Parigi 2024 (3 uomini e 4 donne): nei 54kg Sirine Charaabi, nei 60 kg Alessia Mesiano, nei 66 kg Angela Carini, nei 75 kg Melissa Gemini; nei 63,5 kg Gianluigi Malanga, nei 71 kg Salvatore Cavallaro e nei 92+ kg Diego Lenzi.

Per l’Italia Boxing Team ieri è salito sul ring nei 57 Kg Francesco Iozia, che, nei 32° di finali, ha sfidato e perso (1-4) contro Shukur Ovezov (TKM). “Il mio avversario è stato bravo e non ero nelle mie giornate migliori – queste le parole dell’Azzurro -, ora punterò ai prossimi impegni e, soprattutto, al Torneo di qualificazione in Thailandia”.

Domani (5/3), giornata di 75 incontri delle categorie dei Kg. 60 femminili e Kg 63.5 e 71 maschili, tenteranno l’impresa gli Azzurri Alessia Mesiano nei 60 Kg. (16°), in sfida con la svedese Agnes Alexiusson (h 12), Gigi Malanga nei 63.5 Kg (32°), che si confronterà con il colombiano Jose Manuel Viafara Fory (h 15.45) e Salvatore Cavallaro nei 71 Kg (32°) opposto all’iracheno Ismael Karrar Hayder (h 14.15).

Alla kermesse preolimpica, organizzata dalla Federazione Pugilistica Italiana – LOC Busto Arsizio, su designazione del CONI, sotto la supervisione della Paris Boxing Unit (CIO) e con il grande sostegno del Ministro per lo Sport e i Giovani – Dipartimento per lo Sport, il patronato della Regione Lombardia e il patrocinio dal Comune di Busto Arsizio, di Federalberghi Varese, della Camera di Commercio e di SEA MilanAirports, partecipano 602 atleti, in rappresentanza di 113 paesi, si stanno contendendo i 49 pass olimpici in palio, di cui 21alle donne e 28 agli uomini in 13 categorie di peso, 7 maschili (4 pass per i 51 kg, 57 kg, 63.5 kg, 71 kg, 80, 92 kg, +92 kg) e 6 femminili (4 pass i 50 Kg, 54 Kg, 66 kg, 75 kg, 2 per i 57 kg, 3 per i 60 kg).

Orlando Mastrillo
orlando.mastrillo@varesenews.it

Un cittadino bene informato vive meglio nella propria comunità. La buona informazione ha un valore. Se pensi che VareseNews faccia una buona informazione, sostienici!

Pubblicato il 05 Marzo 2024
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.