Test sui ponti a Gavirate, Besozzo e Cocquio Trevisago: giovedì 14 marzo chiudono le provinciali

Il 14 marzo verranno effettuate delle prove di carico nell’ambito delle attività di ispezione in corrispondenza dei manufatti posti sulle strade provinciali S.P. 1 VAR E S.P. 50 DIR

lavori stradali generica

Giovedì 14 marzo 2024 sarà una giornata di test su due ponti della Provincia di Varese. Lungo le strade provinciali S.P. 1 VAR e S.P. 50 DIR è infatti prevista un’attività di ispezione importante che richiede prove di carico su due ponti con conseguenti sospensioni temporanee della circolazione stradale per garantire la sicurezza di tutti gli utenti della strada.

La prima sospensione temporanea coinvolgerà la S.P. 50 DIR, con un blocco della circolazione previsto dalle 08:30 alle 13:00 di domani. Questa interruzione sarà attiva lungo l’intera tratta, dall’intersezione con la S.P. 1 VAR nel Comune di Gavirate all’intersezione con la S.P. 50 nel Comune di Besozzo. Lo scopo di questa sospensione è consentire lo svolgimento di prove di carico e altre verifiche presso un manufatto situato sul fiume Bardello, nei territori di Gavirate e Besozzo.

Nel pomeriggio sarà la volta della S.P. 1 VAR, nel tratto del Chiostro di Voltorre nel Comune di Cocquio Trevisago, a subire una sospensione temporanea della circolazione. Questo secondo blocco, previsto dalle ore 14:00 alle 16:30 di giovedì 14 marzo 2024, sarà attivo dal chilometro 2 all’altezza con l’intersezione con la Statale 394 fino al chilometro 3 (all’intersezione con via Dante). Inoltre, per i veicoli con massa superiore alle 3,5 tonnellate, la sospensione sarà estesa fino al chilometro 5 (all’intersezione con la statale 629). L’obiettivo in questo caso è quello di permettere lo svolgimento di prove di carico e altre verifiche in corrispondenza del ponte posto al chilometro 3,2 nel territorio di Cocquio Trevisago.

L’esecuzione di prove di carico e le verifiche necessarie consentiranno di valutare lo stato di salute dei manufatti, contribuendo così a prevenire potenziali incidenti e garantire un’esperienza di guida più sicura per tutti. Pertanto si invita l’utenza a pianificare i propri spostamenti in modo da evitare le zone interessate. Una volta completate le prove di carico e le verifiche previste, la circolazione stradale sarà riaperta regolarmente.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Pubblicato il 13 Marzo 2024
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.