Busto piange Ferdinando Collini, volto storico del commercio cittadino

Nel 1968 con la moglie Laura aveva fondato la Coltelleria Collini, un riferimento per gli appassionati di coltelleria e accessori per la cucina. I funerali lunedì

Ferdinando Collini busto

La città di Busto Arsizio piange oggi Ferdinando Collini, volto storico del commercio cittadino, morto a 81 anni di età.

Nato nel 1943 a Fisto, piccolo paesino della Val Rendena in Trentino, Ferdinando  cominciò la sua avventura nel settore a soli 14 anni, quando si trasferì a Macerata per apprendere l’arte dell’affilatura. Dopo anni di lavoro e apprendistato, Ferdinando si stabilì a Tortona, dove perfezionò le sue tecniche di affilatura e imparò l’arte del commercio.

Nel 1968, il sogno della sua vita diventò realtà: Ferdinando aprì la Coltelleria Collini a Busto Arsizio e con la moglie Laura trasformò una piccola ferramenta in un’attività di successo. Insieme al fratello Guido e, successivamente, ai figli Rudy e Deborah, la Coltelleria Collini crebbe, diventando un punto di riferimento a Busto e in tutta la provincia e oltre, per gli appassionati di coltelleria e accessori per la cucina. L’attività è stata anche riconosciuta da Regione Lombardia come Negozio Storico.
Nel 2018,  Ferdinando fu insignito dalla Confcommercio dell’Aquila di diamanti per i 50 anni di instancabile lavoro, mentre il figlio Rudy nel 2020 è diventato presidente di Uniascom Confcommercio Varese, carica che ricopre tuttora.

I funerali di Ferdinando Collini si terranno lunedì 15 nella basilica di San Giovanni alle 15.15. Il rosario invece si terrà  già questa sera, sabato 13, alle 18. Ferdinando riposa alla Casa Funeraria Fratelli Ferrario, in via Bottego.

Chi volesse seguire la cerimonia in diretta streaming potrà farlo collegandosi alla pagina del necrologio del defunto sul sito fratelliferrario.eu.

Per lasciare un ricordo

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Pubblicato il 13 Aprile 2024
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.