Aggredisce in ospedale a Como infermieri e poliziotti: arrestato

Due volanti sono intervenute al pronto soccorso dell’ospedale Valduce: l’uomo, 35 anni, ha reagito con calci pugni venendo bloccato con non poca fatica

Polizia Stato Volante auto

La Polizia di Stato giovedì mattina ha arrestato un cittadino pakistano di 35 anni, regolare sul territorio, con precedenti di polizia per reati contro la persona e l’immigrazione, responsabile di lesioni aggravate nei confronti di una operatrice sanitaria e di resistenza e violenza a Pubblico Ufficiale per aver provocato lesioni a uno degli agenti intervenuti. E’ stato indagato anche per non aver esibito il documento che attestasse il regolare soggiorno sul territorio. Verso le 9 di ieri, due volanti sono intervenute al pronto soccorso dell’ospedale Valduce di Como per la segnalazione giunta al 112 NUE che indicava la presenza di un uomo che aveva aggredito un’infermiera in servizio senza alcun motivo, cagionandole lesioni agli arti e al volto nonostante due infermieri fossero accorsi in suo aiuto.

Nonostante l’immediato intervento dei poliziotti, l’uomo ha reagito con calci pugni venendo bloccato con non poca fatica e anche in Questura ha perseverato nella sua condotta violenta e non collaborativa. Una volta portato alla calma, il 35enne, che nel corso del tempo aveva dichiarato svariati alias, è stato completamente identificato e sulla base dei precedenti di polizia collezionati nel tempo, sentito il P.M. di turno presso la Procura della repubblica di Como, è stato arrestato.

Lo stesso P.M. ha inoltre disposto il rito del direttissimo. Nella serata di ieri inoltre, la volante ha arrestato per furto aggravato un 32enne italiano, senza fissa dimora, con svariati precedenti di polizia per reati contro il patrimonio e gli stupefacenti e un “foglio di via” da Como ancora in atto. L’uomo è stato sorpreso dal vigilantes interno dell’Esselunga di via Carloni mentre rubava merce per un ammontare di 220 euro, dagli scaffali occultandola nel giubbotto. Portato in Questura e avvertito il PM, anche in questo caso dpo l’arresto è stato disposto il rito direttissimo.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Pubblicato il 17 Maggio 2024
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.