La Volpe Innamorata per i vostri regali di Natale

Mancano ormai poche settimane a Natale: le città iniziano ad essere inondate di luci, i bambini a scrivere trepidanti la lettera a Babbo Natale, gli adulti a pensare ai regali. La Volpe Innamorata di Tradate è il posto giusto dove trovare un regalo capace di fare la differenza

La Volpe Innamorata - Natale 2018

Mancano ormai poche settimane a Natale: le città iniziano ad essere inondate di luci, i bambini a scrivere trepidanti la lettera a Babbo Natale, gli adulti a pensare ai regali… incombenza che a volte può rivelarsi più ardua del previsto tanto da trasformare un atto d’affetto e gioia in un vero incubo! Come scegliere il regalo perfetto per stupire e far felice la persona che lo riceverà?

Galleria fotografica

La Volpe Innamorata - Natale 2018 4 di 40

In un’epoca dove l’offerta commerciale è sempre più legata ad una produzione di massa, una soluzione potrebbe essere la scelta di un prodotto d’artigianato, realizzato con cura e creatività dalle sapienti mani di piccole realtà produttive, spesso singole persone che investono sul proprio ‘saper fare’.

Con l’ambiziosa mission di trovare la “particolarità capaci di fare la differenza” è nata (da circa un anno), in Via Crocifisso 8 a Tradate,  La Volpe Innamorata, un accogliete negozietto che propone ai suoi clienti oggetti d’artigianato artistico quasi esclusivamente italiano attentamente selezionati sia per gusto estetico sia per qualità delle materie prime utilizzate.

Per conoscere meglio questa particolare attività abbiamo fatto alcune domande ai suoi titolari.

Da dove nasce La Volpe Innamorata?

Siamo una realtà di nicchia: il nostro unico punto vendita è raccolto, intimo e stipato di oggetti molto diversi tra loro, ognuno con una propria storia che rispecchia anche il modo di essere del suo creatore. Dopo anni nel campo della comunicazione e del design, attività che ancora svolgiamo in altra sede, ci siamo decisi un anno fa a mettere a frutto i molti contatti con creativi ed artigiani ed ispirati dal loro entusiasmo abbiamo notato che nell’era del click & buy la gente aveva voglia di riscoprire il valore vero degli oggetti. In un mondo così pieno di ‘cose’, spesso ripetitive e prive di ‘anima’, si intravede la ricerca del pezzo unico, esclusivo, realizzato con cura e qualità. Oggetti che ‘fanno la differenza’ (o che raccontano una storia come diciamo noi), per la cui realizzazione si tiene conto del processo produttivo, dell’impatto ambientale e della salute della persona che li utilizzerà. Per fare un esempio, i componenti dei monili che proponiamo sono realizzati in Italia (o in Spagna) e quindi, oltre ad essere anallergici e nichel free, rispettano le normative Europee in relazione all’assenza di Cromo, sostanza cancerogena.

Cosa  si può trovare a La Volpe Innamorata?

La scelta dei ‘nostri’ artigiani, o dovremmo dire artigiane perché sono per la maggioranza donne, è frutto di una lunga ricerca in Fiere di settore, mercatini, mostre… Quest’anno, ad esempio, tra le altre cose proponiamo creazioni in ceramica e porcellana ‘scovate’ al Mercato dell’Artigianato di Bienno e alla Mostra Internazionale della Ceramica di Faenza o oggetti di forte impronta ecologista trovati a “Fa’ La Cosa Giusta”. Anche il web aiuta… e poi ci sono le nostre clienti che ci sostengono proponendoci questo o quel creativo e dobbiamo ammettere che hanno davvero… buon gusto!

Da noi si possono trovare le delicatissime ceramiche di Giovelab, un piccolo laboratorio trentino che realizza a mano una linea per la tavola in porcellana, materiale di un bianco purissimo e traslucente estremamente robusto, raffinata ed elegante: oggetti poetici, imperfetti e pieni di allegria, per addolcire la vita di tutti i giorni. Per chi preferisce oggetti d’arredo con uno spirito maggiormente contemporaneo ci sono poi le tazze e i vasi di Marcella Renna, una ceramista emiliana formatasi artisticamente a Londra, le cui ironiche creazioni si ispirano a donne moderne dalle labbra d’oro e dai capelli multicolore.

Cuore della nostra proposta sono poi i bijoux d’altro profilo: tante creative diverse per oggetti dai caratteri differenti ma sempre di grande eleganza (con un pizzico di ironia): alcuni sono molto romantici come quelli realizzati con materiali di qualità, finiture pregiate e pietre dure da L’Oca Bianca ed Altre Storie, un gruppo di donne del Friuli Venezia Giulia creatrici anche di poetici Angeli da appendere, o da Ecole de Anais, che realizza monili in ottone lucidato e ceramica che tanto richiamano la Belle Époque seppur reinterpretata, altri più contemporanei e geometrici come quelli di Alessandra Pasini, che lavora soprattutto con l’ottone dando vita ad oggetti estremamente raffinati nella loro apparente semplicità. Ci sono poi artigiani, alcuni prestati dal mondo dell’arte, che utilizzano materiali inconsueti come il vetro soffiato, il legno, la carta… come Anna Lodi con le sue luminose collane tematiche (bellissima quella ispirata a La Famiglia Addams!) o Mahatma Marchi con i suoi pendenti in vetro soffiato a lume, una tecnica estremamente complessa usata soprattutto in campo artistico o ancora Paola Galli con le sue creazioni rivestite con ‘le parole belle’ trovate sui giornali e poi vetrificate o l’ex “artiera scaligera” Paola Brunello e le spille ciondolo coloratissime ispirate a Nellie Bly.

Diciamo insomma che nel nostro negozio si può trovare un po’ di tutto: oggetti unici (anche nel numero di pezzi disponibili), piccolissime collezioni che ci permettono un costante e rapido ricambio degli articoli, un concept che pare piacere ai nostri clienti che vengono ad esplorare la nostra “tana” in cerca di un coccola per loro stessi o di particolarità per distinguersi.

Quali sono le novità di quest’anno?

Un prodotto che ci piace molto è lo ‘Scaramaz‘, un amplificatore passivo (non ha bisogno di cavi, elettricità o wireless per cui può essere spostato per casa con facilità) in ceramica realizzato dall’idea di Fabrizio Crescentini titolare della ditta artigiana Crescentini di Rimini e successivamente brevettato. Il termine romagnolo ‘Scaramaz’ significa ‘confusione’ perchè è proprio quello che fa l’amplificatore: grazie esclusivamente alla sua forma, che ricorda quella di un vecchio grammofono, aumenta il volume dello smartphone di 15 / 20 decibel! E poi… è davvero un bellissimo oggetto d’arredo realizzato nel massimo rispetto dell’ambiente: la sua produzione è infatti a zero impatto ambientale perchè la ditta si avvale di un impianto fotovoltaico da 20 KW per dare energia ai forni di cottura e questo per noi è davvero un ‘valore aggiunto’. Tutti i prodotti che proponiamo sono infatti accuratamente selezionati tenendo conto degli aspetti relativi alla sostenibilità ambientale del loro ciclo di produzione, della qualità dei materiali usati e del rispetto della salute delle persone che li utilizzeranno. Un’altra novità per il Natale 2018 sono le Eco Candele naturali di La Spezieria realizzate interamente a mano ad una ad una con cera vegetale di soia (l’unica cera biodegradabile al 100%) OGM-free e profumate con oli essenziali, estratti naturali e fragranze vegetali. Anche lo stoppino è realizzato ed incerato a mano intrecciando tre fibre naturali, canapa, cotone e lino. Le candele de La Spezieria sono quindi totalmente prive di paraffina (materiale derivante dal petrolio di cui sono composte la maggior parte delle candele in commercio), zolfo, zinco, piombo, formaldeide e benzene, non emettono pertanto sostanze inquinanti e tossiche, potenzialmente pericolose per la salute. A tutto questo si aggiunge il design elegante, la cura del dettaglio ed il profumo davvero magico. Seguendo la stessa filosofia, nel nostro negozio si possono poi trovare le cinture Cycled, nate dall’idea di due ragazzi veneziani rientrati in Italia dopo diversi anni all’estero proprio per realizzare il loro progetto: convertire i copertoni usati delle biciclette, l’unica componente inquinante delle stesse perchè non riciclabile o biodegradabile, in oggetti d’uso belli, funzionali e… indistruttibili, e le borse di Messie Design, una start up giovanile che ri-utilizza le pellicole cinematografiche usate, le cinture di sicurezza, gli ‘scarti’ tessili dando a questi materiali nuove forme e nuovi utilizzi.

E i prezzi?

Direi accessibili: compriamo direttamente dal produttore per cui, non essendoci intermediari, si possono tenere prezzi corretti, adeguati alla qualità del prodotto offerto, nel rispetto del creativo e del cliente finale. Le nostre sono imprese artigiane, non hobbisti, questo a garanzia del livello delle loro creazioni. C’è chiaramente una forte correlazione tra valore del materiale e del lavoro artistico e prezzo finale.

La Volpe Innamorata si trova a Tradate in via Crocifisso 8. Il sito internet verrà attivato a breve ma per rimanere aggiornati sulle nuove proposte è possibile consultare la pagina Facebook. 

di
Pubblicato il 30 novembre 2018

Galleria fotografica

La Volpe Innamorata - Natale 2018 4 di 40

Segnala Errore