Colletta alimentare, dati in calo mentre i bisogni aumentano

Meno soddisfacente dello scorso anno la raccolta, ma c'era da attenderselo con la crisi: intanto aumentano gli assistiti del Banco Alimentare

La giornata della Colletta Alimentare procede puntuale in questo sabato di fine novembre. Va però meno bene di altri anni: e c’era da attenderselo, purtroppo, con la crisi.
I volontari del Banco Alimentare, coadiuvati a Busto Arsizio anche dalla Protezione Civile, stanno racogliendo all’uscito da vari supermercati prodotti non deperibili donati dagli acquirenti. Soprattutto scatolame (carne, pesce, legumi), conserve, olio, non manca chi lascia della pasta. I dati di qiuest’anno sarebbero però in diminuzione, proprio mentre i bisogni si acuiscono a causa della crisi che mette in difficoltà molte persone, avlte letteralmente, nel mettere insieme il pranzo e la cena. È qui che interviene il Banco Alimentare , i cui assistiti in Lombardia sono passati dai 125.000 del 2008 ai 140.000 del 2009. Vale a dire l’1,5% della popolazione regionale. A confermarci la situazione di fatto è il vicepresidente regionale del Banco, Gianfranco Cantoni, che incontriamo quasi casualmente mentre cercavamo notizie in un supermercato-campione: in questo caso l’LD di viale Boccaccio. Un discount, dove si va per risparmiare, e dal quale non ci si aspetterebbe i maggiori risultati in teoria: eppure anche qui scatolette, pacchi e sacchetti si accumulano.
«L’anno scorso sempre qui avevamo raccolto un totale di circa settanta scatoloni (tutti di misura standard ndr) di donazioni. Oggi, e siamo alle 17, siamo sulla quarantina: sarà impossibile raggiungere il livello dell’anno scorso. Un pizzico di difficoltà c’è». Più in generale, si lamenterebbe un calo nelle offerte valutabile sul 10%. La crisi fa paura, si è più oculati negli acquisti: e forse, più che la volontà di donare dei singoli, a mancare è proprio la gente che va a fare la spesa.
Intanto, per i volontari e gli amici, sul sito della Fondazione Banco Alimentare c’è tanto di diretta web della giornata.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 28 novembre 2009
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.