“Prigionieri della galleria per 40 minuti”

Una pendolare della Luino-Gallarate racconta la disavventura nelle prime ore del mattino su un treno diretto verso Milano. Il treno è stato "soccorso" dalla locomotiva di un altro convoglio

Egregio direttore,
in data odierna come ogni giorno ho preso il treno delle 6.32 da Luino per Milano Porta Garibaldi ma con sommo dispiscere già a quell’ora della mattina mi ritrovo con un capotreno che IGNARO del materiale ferroviario a sua disposizione fa partire il treno in ritardo da Luino di 10 minuti. Si parte…pare! ma dopo pochi metri il convoglio emette qualche strano lamento che non promette nulla di buono. Proseguiamo ingnari di tutto e ancora addormentati vista l’ora.
Arrivati a Laveno però già con ritardo di 10 minuti abbondanti, il capo treno con calma si appresta a divulgare notizia che andremo piano per motivo di un calo di tensione di corrente. Caspita su una linea che è stata chiusa tutto agosto per lavori di riammodernamento costati 20.000 euro o forse di più???!! Va beh siamo in mano loro ci fidiamo! ma arrivaimo a Sangiano con 15 minuti di ritardo da laveno…sapete quanto km sono Laveno Sangiano?2 km forse sono già tanti a dirsi!
Bene a Sangiano partiamo ma a 5km/h o forse meno perchè le sbarre sono alzate e per protezione meglio andar piano!ma che brave queste ferrovie salvaguardano passeggeri e pedoni ignari dei guasti ferroviari. Ma il bello deve ancora venire: dopo Sangiano il dramma!Andiamo a singulti sino a Ternate dove, entrati in galleria ci blocchiamo. Guasto tecnico: calo di tensione elettrica. Si spegne motore, luce e restiamo al buio e al freddo senza alcuna spiegazione…vi ricordo in galleria per ben 40 minuti!
Alla fine dopo tale periodo ci avvisano che saremo attaccati da un muletto e trasportati sino a Mornago per poi sopprimere questo treno e "travasarci" sul diretto partito da Luino alle 7.19. Un calvario che non auguro a nessuno! Ma il capo treno avvisa tutti dicendo "non urlate sono anch’io come voi sul treno". "Ma mi scusi: non fa questo di lavoro?" o preferirebbe venire da noi in ufficio per regalare ROL gratuiti causa cali di tensione sulla linea riammodernata?!

Una pendolare stufa e furente di essere presa in giro

***

L’ufficio stampa di Trenord, scusandosi con i clienti, conferma il ritardo accumulato dal convoglio e le modalità di recupero del convoglio. Il treno mattutino per Milano (n.20307) è incappato prima in un passaggio a livello guasto (competenza di RFI, società di gestione della rete), poi in un guasto alla locomotiva che ha bloccato il treno in galleria, senza i servizi ausiliari (luci e riscaldamento, che "dipendono" dalla locomotiva). Il treno in senso opposto (n.20304) è stato fermato a Mornago e la locomotiva titolare è intervenuta per recuperare il convoglio bloccato in galleria senza alimentazione: il treno è rientrato a Mornago e i viaggiatori per Milano sono stati trasbordati. Il treno per Luino ha poi ripreso la marcia, arrivando nella città sul lago con 73 minuti di ritardo.


di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 10 ottobre 2011
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.