Il 14 maggio torna “Musiche e parole in biblioteca”

Sarà Doriano Di Domenico, giovanissimo talento del violino, ad aprire la rassegna curata dal direttore Roberto Scordia dell'associazione MusicArte

Luvinate: i luoghi (inserita in galleria)

Domenica 14 maggio alle 17.45, presso il salone polivalente del Centro Sociale, in Piazza Sironi a Luvinate  riprende “Musica e parole in biblioteca”, la rassegna concertistica organizzata dal Comune di Luvinate e dall‘accademia MusicArte, giunta quest’anno alla quinta edizione. La formula di queste serate prevede una parte musicale affidata agli allievi dell’accademia MusicArte di Luvinate e una parte “discorsiva” affidata di volta in volta ad un artista differente.

Per festeggiare il traguardo della quinta edizione, Roberto Scordia, direttore artistico dell’associazione MusicArte, ha pensato di dedicare la parte musicale alle partenze e ai traguardi dei propri allievi: durante la prima serata, infatti, ci sarà il concerto di Doriano Di Domenico, giovanissimo talento del violino, arrivato a laurearsi ancora minorenne, che ha intrapreso gran parte del suo percorso didattico proprio presso l’accademia luvinatese. Doriano, accompagnato al pianoforte dalla sorella Caterina, eseguirà significativi estratti da “Le Quattro Stagioni” di A. Vivaldi.

Nella seconda serata, invece, programmata per giovedì 8 giugno alle ore 18 nella medesima sede, i protagonisti saranno i bambini del corso che l’accademia tiene presso la scuola primaria “Pedotti” di Luvinate, diretti dal M° Thomas Rosenfeld, a rappresentare l’inizio del percorso musicale.

Anche la parte discorsiva è davvero originale ed interessante: il 14 maggio il musicologo Roberto Bozzato ci racconterà i segreti delle stagioni in musica, con particolare interesse a Vivaldi; l’8 giugno Andrea Ravo Mattoni, con i suoi murales ispirati dai grandi quadri rinascimentali, ci racconterà e ci mostrerà con videoproiezioni il grande lavoro che sta dietro ad un murales di questa entità. Entrambe le serate prevedono un piccolo rinfresco conclusivo. L’ingresso è libero.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 12 maggio 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.