Lavori alla Canetta quasi ultimati: si riapre a settembre

Dopo molti anni di attesa, i lavori di ristrutturazione sono quasi ultimati, in anticipo di sei mesi. Il Sindaco scrive ai rappresentanti dei genitori

Lavori di ristrutturazione primaria canetta
lavori di ristrutturazione primaria canetta

Mancano ormai pochi mesi e la primaria Canetta di Sant’Ambrogio a Varese tornerà “come nuova”. Dopo anni di attesa e una lunghissima fase progettuale legata al reperimento di fondi, al patto di stabilità e a intoppi burocratici, in agosto si completerà l’opera di ristrutturazione costato 800.000 euro.

Galleria fotografica

Scuola elementare Canetta 4 di 11

Il Sindaco Davide Galimberti ha inviato una lettera a ai rappresentanti dei genitori e all’associazione genitori  per informarli sull’andamento del cantiere:

«Cari genitori,

I lavori alla Scuola Canetta proseguono e siamo lieti di informarVi che termineranno entro la fine del prossimo mese di agosto: la scuola sarà quindi riaperta normalmente con il nuovo anno scolastico. Vista l’importanza della Vostra scuola, abbiamo voluto accelerare il più possibile i lavori e siamo molto soddisfatti di comunicarVi che il cantiere chiuderà con 6 mesi di anticipo rispetto a quanto previsto.

Intendiamo inoltre illustrarVi nel dettaglio quali novità potranno trovare le Vostre figlie ed i Vostri figli al rientro a scuola. A settembre, infatti, l’edificio scolastico della Canetta sarà più moderno, più sicuro e più efficiente. Per costruire il futuro della nostra città è indispensabile partire anzitutto dalle giovani generazioni. Ma alle intenzioni devono seguire fatti concreti. Per questo da subito abbiamo voluto che i lavori nella scuola Canetta si realizzassero nel minor tempo possibile per ridurre al minimo i disagi.

Ecco nel dettaglio i lavori eseguiti dal Comune di Varese nella Scuola Canetta:
- ricostruzione di tutti i solai interni, dei bagni e dei pavimenti al piano primo: è in corso proprio in questi giorni il restauro delle decorazioni a rivestimento delle aule e dei corridoi per mantenere la storicità dell’edificio scolastico.

- rifacimento integrale del tetto dell’edificio più antico, con inserimento di isolamento finalizzato a migliorare le prestazioni energetiche.

- integrale intonacatura delle facciate.

- sostituzione del pavimento della palestra con risanamento delle murature, nonché sostituzione dei serramenti del campo gioco.

- sostituzione di tutti i serramenti dell’edificio nuovo eliminando così la forte dispersione termica.

- rifacimento integrale del tetto dell’edificio nuovo e sistemazione del cortile.

- sostituzione di tutte le lampade d’illuminazione esterna, e sostituzione delle lampade d’illuminazione dei corridoi che sono state sostituite con elementi a LED per ottenere risparmio nei consumi ma qualità nelle prestazioni.

- sostituzione della pensilina d’ingresso dell’edificio più antico.

- sostituzione del rialzo del parapetto in ferro battuto del balcone dell’edificio vecchio.

- sostituzione dei maniglioni anti panico per raggiungere la massima sicurezza dell’edificio.

Da questa breve descrizione è evidente che restituiremo alla città una scuola moderna, sicura e funzionale. L’occasione ci è anche utile per ringraziare le famiglie, il corpo docente e ausiliario e la dirigenza della scuola Canetta per la collaborazione nell’affrontare la delicata fase del cantiere. Siamo convinti che i contenuti disagi di questi mesi saranno ripagati da una bellissima scuola in cui far crescere i nostri bambini».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 17 maggio 2017
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Scuola elementare Canetta 4 di 11

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.